Le proprietà dell’arancia da gustare in tante ricette sane

Le proprietà dell’arancia da gustare in tante ricette sane

 

Torniamo a parlare di alimenti che fanno bene, e parliamo delle proprietà dell’arancia, un agrume apprezzato non solo per il suo sapore delizioso, ma anche per le sue tantissime virtù. Parliamo innanzitutto di una delle caratteristiche più famose di questo frutto, ovvero la sua capacità di prevenire malattie da raffreddamento. L’arancia è un frutto ricco di vitamina C, oltre che di vitamina A, e di alcune vitamine del gruppo B (in particolare Tiamina, Riboflavina e Niacina). Proprio la vitamina C è la più famosa vitamina contenuta in questo frutto, e sembra che consumare 2 o tre arance al giorno, basti per assicurarci il giusto apporto di questa importante vitamina.

Ma non finisce qui. Le arance conterrebbero infatti anche un alto numero di bioflavonoidi, delle sostanze che ricoprono, insieme alla vitamina C, un importante ruolo nella ricostituzione del collagene del tessuto connettivo.

Questo frutto è ideale anche per garantire il rafforzamento di ossa, denti, cartilagini, tendini e legamenti, oltre che per ridurre la fragilità capillare e per contrastare alcuni problemi alla circolazione come ad esempio la cellulite, le vene varicose e le emorroidi.

Detto questo, le arance possono essere mangiate non solo come frutto, ma possono anche essere utilizzate per creare ricette davvero squisite. Oltre alla classica spremuta d’arancia (che andrebbe consumata appena fatta affinché possiate trarne il massimo beneficio), davvero ottima sarà anche l’insalata d’arance, un piatto delizioso e semplice da preparare. Sbucciate due arance e tagliatele a fettine o a tocchetti. Dopodiché pelate una cipolla e tagliatela a fettine sottili. Unitela all’arancia e condite con olio, sale e pepe. Se gradite, potrete aggiungere anche delle olive, per arricchire il sapore del vostro piatto.

Leggi anche:  Emorroidi esterne: come dare sollievo a questo fastidio

E passiamo a una ricetta sfiziosa e più “estiva”, ovvero l’arancia farcita. Prendete un’arancia e tagliatele il “cappellino”. Svuotatela con un cucchiaino ed unite la polpa con del gelato all’arancia. Mescolate il tutto e riempite di nuovo la vostra arancia. Coprite con il cappellino ed il gioco è fatto!

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi