Salvia Officinalis: a cosa serve? Proprietà curative, dove trovarla e come assumerla

La Salvia Officinalis, o salvia, è un'erba utilizzata da secoli per trattare una serie di disturbi. Oggi è conosciuta soprattutto per la sua capacità di aiutare ad alleviare i sintomi della menopausa, come le vampate di calore e la sudorazione notturna.

Tuttavia, la salvia ha anche una serie di altri benefici che la rendono degna di essere presa in considerazione come rimedio erboristico.

 

Proprietà della salvia officinalis

È stato dimostrato che la salvia ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche. Queste proprietà la rendono uno strumento prezioso nel trattamento di molte patologie, come l'artrite e le malattie cardiovascolari.

La salvia può essere assunta internamente sotto forma di tè o capsule, oppure applicata esternamente come impacco. È disponibile anche sotto forma di tintura e olio essenziale.

Quando si assume la salvia per via interna, è importante iniziare con piccole dosi e aumentare gradualmente secondo le necessità. Questo perché la salvia può agire come un leggero lassativo in dosi elevate.

Per le donne in menopausa, la salvia può essere assunta sotto forma di capsule o di tè. La dose raccomandata è da due a quattro grammi al giorno.

La salvia può anche essere applicata esternamente come impacco. A tale scopo, imbevete un panno in un infuso di salvia e applicatelo sulla zona interessata.

 

Che cos'è la Salvia officinalis e da dove proviene?

La Salvia officinalis è un'erba perenne della famiglia della menta. È originaria della regione mediterranea e si è naturalizzata in altre parti del mondo, come Europa, Asia e Nord America.

La pianta raggiunge un'altezza di 30-100 cm (12-39 pollici) e ha foglie di colore verde chiaro che sono disposte a coppie lungo lo stelo. I fiori sono blu o viola e sbocciano da luglio a settembre.

Le foglie e i fiori della pianta sono utilizzati per la produzione di medicinali.

A cosa serve la salvia officinalis?

La salvia ha una lunga storia di utilizzo come rimedio erboristico. È stata utilizzata per trattare una serie di condizioni, come il mal di denti, mal di gola, diarrea e raffreddore.

La salvia è oggi più comunemente usata per i sintomi della menopausa, come le vampate di calore e la sudorazione notturna. Questo perché la salvia contiene composti che possono aiutare a regolare i livelli ormonali

Come funziona la salvia?

I meccanismi esatti con cui la salvia agisce non sono del tutto noti. Tuttavia, si ritiene che l'erba i suoi effetti sono dovuti ai suoi composti, come l'acido rosmarinico e il tujone.

Questi composti hanno proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche. Si ritiene che contribuiscano a bilanciare i livelli ormonali e a sostenere la salute cardiovascolare.

 

Come si assume la salvia officinalis?

La salvia officinalis è disponibile in diverse forme, quali capsule, tè o olio essenziale.

Quando si assume la salvia per via interna, è importante iniziare con piccole dosi e aumentare secondo le necessità. Questo perché la salvia può agire come un leggero lassativo in dosi elevate.

Per le donne in menopausa, la dose raccomandata è da due a quattro grammi al giorno (in questo senso un integratore per la menopausa potrebbe, ad esempio, fare al caso vostro). La salvia può anche essere applicata esternamente come impacco. A questo scopo immergere un panno nell'infuso di salvia e applicarlo sulla zona interessata.

Quando si usa l'olio essenziale di salvia, ne bastano poche gocce. L'olio può essere aggiunto a un diffusore o diluito con un olio vettore e applicato sulla parte superiore dei piedi o dei polsi.

 

Ci sono problemi di sicurezza?

La salvia è generalmente considerata sicura quando assunti in piccole dosi. Tuttavia, dosi elevate possono causare effetti collaterali, come diarrea, vomito e nausea.

La salvia deve essere usata con cautela anche nelle persone affette da epilessia o da disturbi emorragici. Questo perché la salvia può aumentare il rischio di crisi epilettiche e interagire con i farmaci che fluidificano il sangue.

Le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero evitare l'olio essenziale di salvia . Questo perché può stimolare le contrazioni e causare l'aborto.

Per evitare effetti collaterali, è meglio iniziare con piccole dosi di salvia e aumentare secondo le necessità. Potete anche consultare un medico per sapere se la salvia è adatta a voi.

La salvia officinalis è un'erba versatile e potente che offre molti benefici. Se usata correttamente, può essere un rimedio utile per i sintomi della menopausa, come le vampate di calore e la sudorazione notturna.

La salvia officinalis può anche essere utilizzata per sostenere la salute cardiovascolare e combattere le infiammazioni. Se siete interessati a provare la salvia, assicuratevi di iniziare con piccole dosi e di aumentare secondo le necessità. Potete anche consultare un medico per sapere se la salvia è adatta a voi.

 

Olio essenziale di salvia officinalis

Quando si usa l'olio essenziale di salvia, ne bastano poche gocce. L'olio può essere aggiunto a un diffusore o diluito con un olio vettore e applicato sulla parte superiore dei piedi o dei polsi.

La salvia è un'erba versatile e potente che offre molti benefici. Se usata correttamente, può aiutare ad alleviare i sintomi della menopausa, a sostenere la salute cardiovascolare e a combattere le infiammazioni.

Se siete interessati a provare la salvia, assicuratevi di iniziare con piccole dosi e di aumentare secondo le necessità. Potete anche consultare un operatore sanitario per capire se la salvia fa al caso vostro.

 

Dove si può acquistare l'estratto di olio di Salvia officinalis online o in negozio?

L'olio di Salvia officinalis è disponibile per l'acquisto online e in negozio. Quando acquistate l'olio di salvia, cercate un prodotto puro al 100%, di grado terapeutico e privo di additivi. È possibile trovare l'olio di salvia anche in alcuni negozi di alimenti naturali.

Come si usa l'olio di Salvia officinalis?

L'olio di Salvia officinalis può essere utilizzato in un diffusore, oppure può essere diluito con un olio vettore e applicato sulla pelle. Quando si usa l'olio di salvia, iniziare con una piccola quantità e aumentare secondo le necessità.

 

Esistono ricerche che supportano le affermazioni su questa straordinaria pianta erbacea?

Sì. In uno studio, l'olio di salvia è risultato efficace nel ridurre le vampate di calore nelle donne in menopausa. Le partecipanti allo studio che hanno utilizzato l'olio di salvia hanno avuto un numero di vampate di calore significativamente inferiore rispetto a quelle che non hanno utilizzato l'olio di salvia.

Altre ricerche hanno dimostrato che la salvia può contribuire a migliorare le funzioni cognitive negli adulti sani e nelle persone affette da Alzheimer . È stato dimostrato che la salvia migliora l'umore e allevia l'ansia.

La salvia è un'erba versatile e potente con molti benefici potenziali. Se siete interessati a provare la salvia, assicuratevi di iniziare con piccole dosi e di aumentare secondo le necessità. Potete anche consultare un medico per sapere se la salvia è adatta a voi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi