Autunno in Sicilia: le città da non perdere

State già pensando alle prossime vacanze? Ebbene sì, la Sicilia è una delle destinazioni migliori in Italia per programmare le proprie vacanze in autunno. E questo per svariati motivi. Innanzitutto perché, nonostante sporadici giorni di pioggia, in Sicilia il meteo a inizio autunno è quasi sempre perfetto: generalmente è soleggiato, ma non ci sono le temperature torride dell’estate. La temperatura media è, infatti, di 25°. Questo consente di poter stare tranquillamente all’aria aperta e, nelle giornate più calde, di andare in spiaggia per godersi il sole e, perchè no, fare un bagno in mare. Se siete amanti del mare, ci sono tantissime spiagge lungo le coste della Sicilia dove potrete trascorrere le vacanze. L’isola regala uno dei mari più belli d’Italia e litorali incantevoli: da Taormina a Cefalù, da San Vito Lo Capo alle Isole Egadi e alle Eolie, sono davvero innumerevoli le località da non perdere per immergersi in acque cristalline e rilassarsi sulle spiagge.

Come raggiungere la Sicilia

Un altro motivo per cui andarci è che in autunno partono tantissimi voli, anche low cost, diretti in Sicilia. Prezzi vantaggiosi si segnalano anche per la traversata Genova-Palermo. La compagnia di navigazione Grandi Navi Veloci, infatti, offre navi e traghetti per raggiungere la Sicilia con tantissimi confort e comodità. Per maggiori informazioni visitare il sito web www.navegenovapalermo.it.

I luoghi imperdibili

Sebbene la Sicilia vanti di tanti luoghi speciali, è pur vero che, se si viaggia in modo indipendente, senza l’assistenza di un agente di viaggio, e soprattutto se il vostro tempo è limitato, avere a disposizione una lista sui migliori posti da visitare potrebbe essere un modo vantaggioso per pianificare gli itinerari di viaggio. Ho quindi cercato di selezionare alcuni luoghi da non perdere in Sicilia in autunno.

Isole Eolie: queste incantevoli isole sono particolarmente attraenti nei mesi più caldi, ma d’altro canto è anche vero che nel mese di agosto si può trovare una gran ressa. Le spiagge in autunno, invece, sono eccezionali.

Agrigento: famosa nel mondo per la sua Valle dei templi, imponente testimonianza della Sicilia greca e patrimonio dell'umanità per l'Unesco. Quando il suo nome era Akragas, Pindaro la considerò "la città più bella fra i mortali".

Cefalù: nota per il design della splendida cattedrale normanna.

Etna: la più grande meraviglia naturale dell’Europa è una montagna sacra ricca di leggenda e di mito.

Palermo: è la città più grande della Sicilia e la sua bellezza si rivela attraverso un’attenta scoperta.

Taormina: questa città-montagna che domina la costa ionica è la più celebre località della Sicilia, ricca di ristoranti e negozi, con le spiagge vicine. Da maggio a settembre la città è affollata di villeggianti e turisti, quindi una visita "bassa stagione" (da ottobre a marzo) è altamente raccomandata.

Cosa fare in Sicilia in autunno

L’autunno è una stagione che ha molto da offrire nel campo enogastronomico. Con la vendemmia, la raccolta di castagne, nocciole, olive e tantissimi altri prodotti, sono innumerevoli le sagre in tutto il territorio, dove oltre a degustare i prodotti tipici, si possono visitare e conoscere i tanti paesi dell’entroterra ricchi di storia, cultura e arte. Tra tutte citiamo la Sagra del Pistacchio a Bronte, l’Ottobrata nel territorio etneo, la Festa dei Sapori Madoniti, e tantissime altre ancora.

Imperdibili, infine, se amate la vita all’aria aperta, le escursioni in montagna, che durante l’autunno si tinge di splendidi colori caldi tipici di questa stagione. Non saranno le Alpi e le vette non raggiungeranno misure da far girare la testa, ma ci sono davvero tantissimi percorsi molto belli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi