Salvaguardare l’ambiente: edilizia, certificazioni e gesti quotidiani

Un edificio con tutti gli impianti a norma è la prima cosa da controllare quando si va ad abitare all’interno di una nuova abitazione. Che sia un’abitazione in affitto o un immobile appena acquistato è estremamente necessario che tutto sia certificato e in regola, anche per garantire la sicurezza stessa dei futuri abitanti della casa.

Le ultime costruzioni degli immobili di oggi, sono costruite e pensati nel totale rispetto dell’ambiente circostante grazie a prodotti edili ecologici e resistenti e grazie al ridotto inquinamento e spreco dovuto da impianti malandati o costruiti mali. Le certificazioni sugli impianti, nonché l’assistenza periodica della vostra caldaia, ad esempio, oltre ad essere previste per legge, garantiscono un risparmio economico e un minor spreco di risorse salvaguardando nel contempo l’ambiente circostante.

Maggior rispetto dell’ambiente attraverso gesti quotidiani

Sarebbe inoltre importante avere un occhio di riguardo anche nei confronti del rispetto dell’ambiente e della natura, per ridurre i rischi del buco dell’ozono e dei tassi d’inquinamento sempre più allarmanti soprattutto nelle grandi città. Il rispetto dei luoghi che ci circondano passano anche e soprattutto attraverso le semplici mansioni quotidiane e sono molte le azioni in grado di ridurre gli agenti inquinanti proprio a partire dalla vostra abitazione.

La raccolta differenziata di plastica, vetro e carta, il conseguente corretto smaltimento dei rifiuti da parte delle aziende competenti e l’utilizzo di materiali e prodotti biologici ed ecosostenibili potrebbe essere un buon punto di partenza assieme al risparmio energetico, riducendo inoltre i consumi di luce, gas ecc.; è’ inoltre possibile costruire una casa interamente ecosostenibile. Esistono altresì vere e proprie certificazioni volte al controllo energetico e sostenibile dei propri impianti, come la certificazione energetica Casa Clima.

Il certificato energetico di un edificio consente l’immediata valutazione dell’efficienza energetica e al contempo prevede alcuni costi di gestione riguardo appunto il consumo di energia elettrica. E’ ovvio quindi che un edificio che presenta un efficienza energetica maggiore permetterà di conseguenza un notevole risparmio sulla bolletta di fine mese rispetto ad un altro edificio con efficienza più bassa.

Insomma, salvaguardare l’ambiente che ci circonda è possibile grazie alle nuove leggi da parte del governo e soprattutto grazie alle responsabilità sempre maggiori dell’uomo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi