Mobilità sostenibile: guida agli spostamenti urbani

Pest Away

Come muoversi in autonomia in città senza trascurare l’impatto ambientale: veicoli a zero emissioni, mezzi pubblici, bike e car sharing.

In quanto a mobilità sostenibile l’Italia è ancora molto indietro rispetto ad altre virtuose realtà nazionali europee. Ridurre l’impatto ambientale connesso agli spostamenti urbani ed extraurbani è una prassi indispensabile per migliorare la qualità dell’aria dei luoghi in cui viviamo, ridurre l’inquinamento acustico e le voci di costo relative a carburante, Rc auto, bollo auto.

Scegliete veicoli green

Sono sempre più numerosi gli italiani che scelgono di muoversi per mezzo di un veicolo a zero emissioni. Il numero delle colonnine per la ricarica elettrica dei mezzi di trasporto aumenta sempre più. Prediligere un’auto o una moto green, inoltre, vi consentirà di accedere alle agevolazioni relative a polizza assicurativa, bollo, accesso alle zone Ztl, parcheggi urbani, pedaggi autostradali.

Acquistare, ad esempio, una moto elettrica vi permetterà di muovervi molto più agevolmente per il centro cittadino ed abbattere le spese per la benzina a fronte di un’autonomia di percorrenza del tutto soddisfacente. Anche la manutenzione dello scooter o della moto green risulterà essere meno gravosa rispetto a quella di un’automobile tradizionale. Per acquistare ricambi moto a prezzi competitivi sarà sufficiente ricorrere ad un e-shop specializzato. Notevole, inoltre, è il risparmio relativo alla manutenzione dei veicoli elettrici così come il costo relativo ai tagliandi.

Mezzi pubblici

In particolar modo nelle grandi città prediligere i mezzi di trasporto pubblico consente di ridurre i tempi di spostamento e spese mensili per il carburante. Rinunciare a muoversi con la vettura di proprietà per gli spostamenti più brevi, inoltre, contribuirà alla riduzione del traffico urbano e delle dannose emissioni di CO2.

Bike sharing e car sharing

A fronte di una riduzione dei servizi per il trasporto pubblico ai cittadini, l’ottavo rapporto Euromobility per la mobilità sostenibile ha segnato un forte incremento di bike sharing e car sharing nelle città italiane. Nel 2014 Milano è stata la migliore città europea per il car sharing free floating. Più sostenibile, meno inquinante, maggiormente sicura ed orientata a i cittadini la mobilità per mezzo di biciclette ed automobili condivise costituisce una valida alternativa a sostegno della mobilità urbana ecologica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi