”Signora, lei ha un cancro”. Una diagnosi che pesa come un macigno e che come un martello pneumatico sembra quasi perforare il cervello: dimenticare la malattia non si puo’ ma condividere e raccontare pensieri, emozioni paure e informazioni per molte persone che ne sono affette e’ diventata una sorta di ”terapia”. C’e’ chi ha iniziato quasi per caso a ”raccontarsi” in un blog per tenere aggiornati amici e parenti sul proprio stato di salute, chi ne ha sentito l’esigenza per il bisogno di condividere cio’ che prova con altre persone nella stessa situazione e chi invece durante la malattia non e’ riuscito a parlare di se’, ma ha iniziato a farlo dopo, fornendo tramite il proprio ”spazio virtuale” informazioni e consigli utili.

I nomi scelti spesso evocano positivita’ e voglia di vivere, come nel caso del blog ”Tanto vinco io” di Federica Cardia.

Federica, trent’anni e un tumore al colon al quarto stadio, non ha nessuna voglia di mollare. Ha ”tante, troppe cose da fare” come dice lei stessa e allora ”il cancro e’ una battaglia da vincere e scrivere e’ una delle ragioni per alzarsi ogni giorno dal letto con qualcosa di importante da fare”. ”Mettersi in gioco e’ stato difficile e rischioso – spiega – ma sono contenta perche’ ho conosciuto molte persone con le quali ho scambiato consigli preziosi e in qualche caso sono nate delle vere amicizie”. C’e’ dolore nelle parole di chi, giorno dopo giorno, decide di raccontare la propria malattia ma non c’e’ nessuna voglia di provocare compassione: anzi semmai a vincere sembra essere l’autoironia. Come nel caso di Mia Camilla Lazzarini, che combatte contro un liposarcoma retroperitoneale, patologia rara che in Italia colpisce circa 250 persone all’anno, con un’arma in piu’ che ripropone anche sul web, quella del sorriso. ”All’inizio facevo una sorta di cronaca della malattia per amici e parenti- spiega- ora i lettori piu’ assidui del mio blog ‘Contro il cancro con un sorriso’ sono soprattutto persone che non conosco”.

Dalla ”cronaca semiseria della battaglia contro il cancro” Mia ha tratto dei vantaggi: ”Scrivere aiuta a mettere in ordine le idee, a guardare in faccia la paura – spiega – e mi ha reso molto piu’ consapevole di quello che stavo vivendo”. Il suo blog fa parte di un network, Oltre ilcancro, dove diverse persone malate di cancro, soprattutto donne, parlano di se’ ma soprattutto offrono consigli utili: ”Ti dicono in sostanza cio’ che un medico mai ti direbbe – spiega – da cosa mettere in borsa quando vai a fare la chemioterapia a quali sono cibi e bevande che possono aiutare a combattere la nausea”.

Blogterapia, puo’ anche voler dire provare ad esprimersi non parlando direttamente di se stessi, ma mettendo a disposizione notizie sulle ultime novita’ terapeutiche e non solo. E’ quello che fa da qualche tempo la giornalista Gioia Locati, che sul suo blog ”Col senno di poi” mette a disposizione di tutti le informazioni che arrivano ogni giorno sulla sua scrivania e che provengono da agenzie di stampa o quotidiani. A Gioia nel 2007 e’ stato diagnosticato un tumore al seno e all’inizio per lei non e’ stato facile parlarne.

”In ogni post del blog, che era asettico, piano piano mettevo delle cose che mi riguardavano – spiega – ma solo col tempo ho avuto il coraggio di raccontare alcune cose della mia malattia”.”Anche adesso che per i medici sono guarita continuo la mia ricerca e la mia condivisione sul web- conclude- questo perche’ dopo che hai avuto un cancro la consapevolezza e’ maggiore e la malattia fa ancora piu’ paura”.

Fonte : Ansa

http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/medicina/2012/11/26/blog-come-terapia-fa-bene-raccontarsi_7861511.html

Related posts

  • Il cibo: un valido alleato contro l’ansia
  • CHE COS’È LA METEOROPATIA
  • One Minute Panic Strategies – Liberi dal Panico
  • PRINCIPI PER UNA PSICOTERAPIA SPIRITUALE NEI PAZIENTI CON NEOPLASIA MALIGNA AVANZATA
  • Narcisismo – Oltre il normale amor proprio

BioNotizie.com raccoglie notizie dal web dal mondo BIO presentandole spesso in formato ridotto.

Per approfondimenti si consiglia dunque di consultare FONTE di questa notizia.

Questo articolo tratta di:
Salute – Wellness – Naturopatia – Fitoterapia – Rimedi Naturali

Un blog come terapia, fa bene raccontarsi