Torta Violetta (Raw Food)

Torta Violetta (Raw Food)

Viverenews

torta violettaIngredienti.

– per la pasta: 1 tazza di chicchi di avena, 1 tazza di mandorle secche, 1 tazza di albicocche secche ammollate nell’acqua per 3-4 ore.

– per il ripieno: 2 tazze di anacardi secchi, 2 tazze di mirtilli freschi, 2 cucchiai di succo d’agave crudo, 2 cucchiai di cioccolato in polvere ( chicchi o  schegge di cacao tritati ), 1/2 tazza di mandorle a scaglie ( per la decorazione ).

Per la preparazione delle pasta tritare le mandorle e l’avena fino ad ottenere una farina fine, potete usare un macinino da caffè o la funzione secco del vostro robot da cucina. Della farina ottenuta metterne da parte un paio di cucchiai, il resto metterla nel mixer con le albicocche fatte rinvenire, e mixate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se risulta troppo duro, aggiungere un po’ d’acqua di ammollo delle albicocche.

Una volta che l’impasto ha formato una palla, togliere dal mixer e stenderlo su un piano di lavoro non prima di aver messo messo un po’ della farina messa da parte per facilitare l’operazione. Livellare e appiattire la pasta fino ad ottenere un disco del diametro di circa 20 centimetri. Rivestire il piatto di portata di pellicola trasparente e mettere sopra la pasta e premerla sul piatto tagliando via le parti in più. Formare un bordo rialzato nel contorno.

Mettere il piatto in una zona areata per circa 12 ore avendo cura di capovolgere il disco una volta aiutandosi con la pellicola trasparente. Se avete un essiccatore sono sufficienti 2 ore da un lato e 2 ore dall’altro. Così la pasta diventerà più croccante.

Per la preparazione della farcitura mettere nel mixer gli anacardi, il succo d’agave, il cioccolato in polvere e 1 delle 2 tazze di mirtilli. Frullate fino a che gli anacardi sono completamente tritati e si è formato un impasto vellutato, che verrà versato e spalmato in modo uniforme sulla base di pasta. Sistemare i mirtilli rimanenti in modo da creare una decorazione e le mandorle a scaglie.

Mettere in freezer almeno un’ora prima di servire. La torta Violetta dura nel freezer alcune settimane, basta scongelarla un’ora prima di servirla.

Related posts

  • Avocado, frutto prodigioso
  • Torta di mele senza cottura
  • Fagioli bianchi alla greca
  • Melanzane ripiene con bulgur
  • Tegame di verdure e tofu

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Torta Violetta (Raw Food)

Argomenti trattati: 333 | Il Benessere in primo piano: salute, crescita personale, spiritualità. Ambiente, Alimentazione e Rimedi Naturali.
Altre informazioni inerenti Torta Violetta (Raw Food):

paola

Viverenews
Uno Strumento Per Vivere Bene

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi