TAO CHI

concentrato di cranberry

TAO CHIIl “Tao Chi” è un’antica filosofia di vita nata in Cina circa 4000 anni fa, la parola “Tao chi” significa guidare l’energia. I saggi monaci taoisti svilupparono questa pratica meditativa fondandola sul movimento. Mentre in Europa c’era il Medioevo, in Cina la scuola Tao si sviluppava e si ingrandiva con la costruzione di templi e monasteri. Nel 500 si specializzò la filosofia di vita meditativa. A questa vita si univa la formazione dei monaci taoisti che riguardava le armi e il corpo. Il Tao chi si sviluppa in tutto l’oriente come disciplina aristocratica difensiva. Nel Giappone i monaci presero il nome di Samurai. Eccellenti persone che alla moralità buddista univano forza fisica e abilità nelle armi. Intorno al 1300-1400 d.c. il Tao chi si afferma come il più importante degli stili interni, caratterizzato da movimenti fluidi, tecniche morbide in combinazione con la forza fisica. Diventarono i principali gruppi di difesa nell’esercito dell’imperatore cinese. Oggi il Tao è un gruppo meditativo, mistico, filosofico e difensivo. Ogni tecnica si basa sullo studio del comportamento degli animali e sull’armonia dell’Universo. Il simbolo di questa nobile arte è il “Tao”, il Tao stesso rappresenta tutto l’Universo; esso è composto dallo “Jing” e dallo “Jang”. Il corpo è Jing, lo spirito è Jang, le vene sono Jing, le arterie Jang. Il segreto come ci insegnano i Maestri cinesi e il nostro Maestro è l’unione, l’equilibrio tra i contrari. Lo svolgimento di questi movimenti lenti, armoniosi, che trasmettono calma e serenità, sono lenti e armoniosi come i movimenti celesti dei pianeti.

Ma perché i monaci praticavano segretamente questa dolce arte marziale?
I motivi sono essenzialmente 3:

1) conoscere se stessi, unico modo per conoscere gli altri
2) riempire il proprio corpo di un’energia così forte da poter poi applicare in qualunque campo, letterario, cosmologico,medico etc etc
3) raggiungere l’immortalità

Ci mettiamo a ridere quando si parla di immortalità, ma non si ride più quando leggiamo su riviste scientifiche che i cinesi superstiti di queste discipline arrivano ai 120-125 anni di età. In un intervista per una tesi di laurea il Maestro Loru Vitale ha confessato che i suoi obbiettivi sono più modesti: educare i propri allievi al controllo, alla pace interiore, alla non violenza, all’autodifesa, aiutarli a pensare, sentire, riflettere percepire i pericoli della vita, prepararli a livello fisico e psicologico e soprattutto farne dei buoni cittadini.

Il Tao Chi è un’attività sportiva che scarica tensioni, frustrazioni e depressioni e problemi di ogni genere; i suoi movimenti lo rendono simile ad una danza lenta. Questo è uno dei motivi che lo rende adatto alle persone di tutte le età anche quelle molto anziane che trovano difficoltà nei movimenti ma che dopo breve tempo hanno elastiche le articolazioni e migliorano la circolazione sanguigna e il tono muscolare.

Related posts

  • Shiatsu e stress da lavoro
  • Micoterapia, i funghi per curare colesterolo e pressione alta
  • Ictus, lo Yoga migliora il recupero dei pazienti
  • L’Ayurveda – ” conoscenza della vita “
  • Il Kiwi – ( Actinidia chinensis )

BioNotizie.com raccoglie notizie dal web dal mondo BIO presentandole spesso in formato ridotto.

Per approfondimenti si consiglia dunque di consultare FONTE di questa notizia.

Questo articolo tratta di:
Salute – Wellness – Naturopatia – Fitoterapia – Rimedi Naturali

TAO CHI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi