Tagliatelle al tartufo e limone con cannellini e cavolo nero

fonte

Ingredienti per 2 porzioni

100 g di fagioli cannellini Principato di Lucedio
la scorza di 1 limone bio
50 g di cavolo nero
50 ml di olio extravergine di oliva da agricoltura biologica Azienda Agraria Alberti (Fattoria Aquilone)
il succo di mezzo limone
qualche pizzico di sale marino integrale
1 cucchiaino di peperoncino Peperita
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di affettato di tartufo Savini Tartufi
150 g di tagliatelle al kamut Monograno Felicetti

Ammollate i cannellini in acqua per circa 12 ore. Gettate l’acqua d’ammollo, sciacquate i fagioli sotto acqua corrente, riuniteli con abbondante acqua fredda in una pentola e lessateli senza salare per 45-50 minuti, o fino a quando saranno cotti ma ancora leggermente al dente. Scolateli e metteteli in un tegame.
Nel frattempo, portate a bollore abbondante acqua per la cottura della pasta. Lavate e asciugate il limone, prelevatene la scorza e tagliatela a julienne. Appena l’acqua avrà iniziato a bollire, tuffatevi le scorzette di limone e fatele ammorbidire per qualche minuto. Toglietele dall’acqua servendovi di un piccolo colino o una schiumarola (l’acqua dovrà continuare a bollire), passatele sotto acqua fredda e mettetele da parte. Salate l’acqua.
Lavate il cavolo nero, spezzettatelo e scottatelo nell’acqua bollente per al massimo un paio di minuti. Prendete anche questo usando delle pinze, fatelo sgocciolare e trasferitelo nel recipiente di un mixer. Buttate le tagliatelle nella stessa acqua bollente. Frullate brevemente il cavolo assieme all’olio, al succo di limone, al sale e al peperoncino poi unite il composto ai cannellini e mescolate delicatamente. Riscaldate a fiamma bassissima il condimento di cannellini e cavolo nero, in modo che risulti tiepido. Nel frattempo, mettete a scaldare un po’ di olio in una padella ampia e dal fondo spesso. Pelate lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà e unitelo all’olio assieme al tartufo che avrete spezzettato. Fate insaporire brevemente poi gettate l’aglio. Scolate le tagliatelle al dente e fatele saltare nell’olio caldo con il tartufo, unendo anche le scorzette di limone.
Togliete dal fuoco, dividete la pasta nei singoli piatti da portata e distribuitevi a fianco, oppure sopra, una quantità a piacere di cannellini al cavolo nero. Completate con un filo d’olio a crudo e qualche pizzico di peperoncino e servite subito.

Ricetta ideata e realizzata per Taste 2012 grazie a Pitti Immagine e a tutti i produttori che mi hanno fornito gli ingredienti: Principato di Lucedio, Azienda Agraria Alberti (Fattoria Aquilone), Peperita, Savini Tartufi e Monograno Felicetti. Qui trovate tutte le dieci ricette de Il Genio della Pentola.

  • Condividi su del.icio.us
  • Condividi su Facebook
  • Tweetalo!
  • Condividi su Technorati
  • Hai trovato qualcosa di buono? Condividilo su StumbleUpon
  • Aggiungilo a Google Bookmarks
  • Condividi su Wikio
  • Vuoi segnalarlo via mail ad un amico?

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: Ricette Vegetariane | Ricette Biologiche | Salute | Wellness | Naturopatia | Fitoterapia | Rimedi Naturali | Medicina Naturale | Olistica | Vivere Bene | Benessere
Altre informazioni inerenti Tagliatelle al tartufo e limone con cannellini e cavolo nero: , Alice, , cotto e crudo, Cucina naturale e cruelty-free. Ricette vegane per tutti