Manicure, unghie a rischio con le ricostruzioni con gel

Manicure, unghie a rischio con le ricostruzioni con gel

Benessereblog.it

gel manicure unghie

Una manicure perfetta rende di sicuro le unghie più belle, ma dietro ad un aspetto impeccabile si nascondo rischi per la salute, soprattutto quando si utilizzano i gel per ricostruzione tanto di moda in questi anni. A lanciare l’allarme è Chris Adigun, esperta di dermatologia della School of Medicine della New York University, che in un comunicato dell’American Academy of Dermatology avverte:

qualsiasi manicure tenuta per un periodo di tempo prolungato non è una buona idea perché non permette di vedere ciò che succede sotto allo smalto.

Non solo, l’uso frequenti dei gel per la ricostruzione delle unghie può assottigliarle, renderle fragili, farle squamare e spezzarle. I problemi associati a questo tipo di manicure possono però essere anche più gravi. L’uso delle lampade UV necessarie per l’applicazione aumentano, infatti, il rischio di tumore alla pelle e può cambiare l’aspetto della pelle che circonda le unghie. Ecco quali consigli ha dato l’esperta per ridurre al minimo i possibili effetti collaterali della manicure.

  • Le ricostruzioni con il gel dovrebbero essere effettuate solo occasionalmente

    Come per molte altre cose

    ha spiegato Adigun

    la chiave sta nella moderazione. Se si effettuano regolarmente bisogna essere consapevoli delle possibili conseguenze e consultare un dermatologo certificato se si sviluppa un problema persistente alle unghie.

  • Per difendersi dagli effetti negativi degli UV durante l’applicazione del gel è bene utilizzare creme contenenti una protezione solare ad ampio spettro.
  • Non fatevi rimuovere le cuticole: potreste aumentare il rischio di infiammazioni o infezioni. Non solo, senza queste “pellicine” l’unghia si secca più facilmente.
  • Se avete spesso a che fare con problemi alle unghie è meglio preferire l’uso degli smalti classici a quello del gel. Non solo, chi è allergico all’acetone dovrebbe evitare i prodotti che possono essere rimossi solo con solventi che contengono questa sostanza.
  • Prendetevi cura delle unghie costantemente, applicando più volte al giorno prodotti idratanti, ad esempio a base di vaselina, per contrastare la fragilità, l’assottigliamento e le scheggiature.
  • Non raschiare il gel con le unghie o con altri strumenti.
  • Utilizzate l’acetone solo sulle unghie: potrebbe irritare la pelle. In effetti, non è ancora chiaro se la fragilità delle unghie sia dovuta ai composti chimici presenti nel gel o ai solventi a base di acetone, che oltre ad irritare la pelle disidrata anche le unghie.
  • Qualora doveste notare qualche cambiamento nell’aspetto dell’unghia, rivolgetevi ad un dermatologo. Diagnosticare un’infezione troppo tardi potrebbe rendere più difficile risolvere il problema.

Via | WebMD
Foto | Flickr

Manicure, unghie a rischio con le ricostruzioni con gel é stato pubblicato su Benessereblog.it alle 09:15 di venerdì 08 marzo 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Manicure, unghie a rischio con le ricostruzioni con gel

Argomenti trattati: 22576 | Benessere anima e corpo. Good Living. Erboristeria. Medicina
Altre informazioni inerenti Manicure, unghie a rischio con le ricostruzioni con gel:

si.sol.
http://feeds.blogo.it/benessereblog/it
Benessereblog.it
Salute e benessere: alimentazione, dieta e bellezza

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi