L’intolleranza al lattosio

fonte

lattosioAnche questo disturbo ha caratteristiche diverse rispeetto alle altre intolleranze alimentari, alle allergie e anche alla celiachia. I sintomi sono dolori o crampi addominali, flatulenza e diarea con feci acquose. La causa è l’incapacità di digerire il lattosio, lo zucchero specifico del latte, perchè l’organismo non produce un enzima specifico, la lattasi. Il lattosio non digerito e assorbito richiama acqua all’interno dell’intestino e dà luogo a diarrea.

La carenza o mancanza di lattasi può essere ereditaria o acquisita; transitoria o permanente. Durante una gastroenterite o una diarrea estiva può verificarsi un acarenzia transitoria di lattasi. In questa circostanza è assolutamente importante rinunciare al consumo di latte e latticini per prevenire l’istaurarsi di intolleranze più vaste. In italia il 15% circa della popolazione ha un intolleranza al lattosio.

In genere non occorre una dieta rigida ma solo un’astensione molto ridotta e occasionale di alimenti contenenti lattosio. I prodotti fermentati come yougurt e kefir possono essere consumati tranquillamente, perchè sono corredati di microrganismi i quali ci danno praticamente ” in prestito” l’enzima per la digestione del lattosio.C’è da tenere conto che il nostro organismo non era predisposto, almeno in origine , a fare uso di latte vaccino. attraverso i secoli vi è stato un certo adattamento, ma moltissime persone non traggono da latte e latticini il giovamento che credono.

In particolre i bambini piccoli non dovrebbero assumere troppo presto il latte vaccino. L’allattamento al seno è sicuramente la soluzione migliore e una sorta di assicurazione contro l’insorgere di allergie e di intolleranze non solo al lattosio. Chi è intollerante al lattosio spesso può assumere yougurt e formaggi stagionati senza particolari problemi. Il 65-75% delle persone sane infatti non ha alcun problema di intolleranza al lattosio quando consumano yougurt o kefir. Molti tollerano latte o formaggio se durante lo stesso apsto viene consumato un bicchiere di yougurt o kefir.

Se i latticini vengono consumati insieme ad altri alimenti, soprattutto con abbondanti verdure , si riduce la probabilità  di innestare reazioni avverse. I formaggi freschi e quelli molli contengono ancora piccole quantità di lattosio; nei formaggi fusi, la quantità è maggiore.

Related posts

  • Latte vegetale o latte vaccino? Consigli per una scelta consapevole
  • Aumenta celiachia, ma diagnosi sono 22% casi stimati
  • Parmigiano Reggiano: ecco perché fa bene alla nostra salute
  • Allattamento materno: il bene più prezioso per nostro figlio
  • Il Latte vegetale

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 333 | Ricette Vegetariane | Ricette Biologiche | Salute | Wellness | Naturopatia | Fitoterapia | Rimedi Naturali | Medicina Naturale | Olistica | Vivere Bene | Benessere | Diete | Nutrizione
Altre informazioni inerenti L’intolleranza al lattosio: , admin, , Viverenews, Uno Strumento Per Vivere Bene

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi