La tachicardia da sforzo è preoccupante? Cause e possibili rimedi

Portiamo in evidenza questa notizia dal:

Benessereblog.it:

La tachicardia da sforzo è preoccupante? Cause e possibili rimedi

<!—->Se soffrite di tachicardia da sforzo, ecco tutte le principali cause, con i relativi sintomi da riconoscere immediatamente per poter mettere in atto il prima possibile le terapie più adeguate.<!—->

La tachicardia da sforzo si manifesta solitamente in soggetti sani quando la frequenza cardiaca supera il limite superiore di normalità. Solitamente in un adulto il limite è di 100 battiti al minuto, ma il valore di riferimento varia a seconda dell’età del soggetto, oltre che da individuo a individuo.

Se messo sotto sforzo il nostro cuore viene stimolato a contrarsi in maniera più veloce, per poter aumentare l’afflusso di sangue ai muscoli. La tachicardia da sforzo una condizione assolutamente normale, anche se il valore non dovrebbe superare di molto il limite considerato normale o il valore che di solito il soggetto ha quando si trova a riposo.

Un cuore colpito da tachicardia è un muscolo sotto sforzo e potrebbe soffrirne. Il disturbo si può manifestare con diverse tipologie: tachicardia sinusale, tachicardia eterotopa (sopraventricolare e ventricolare) e tachicardia atriale.

Ogni tipo di tachicardia ha la sua causa: quella sinusale è provocata da sforzi, emozioni intense, digestione, febbre, gravidanza, anemia, intossicazioni, choc, cardiopatie; la tachicardia ventricolare si manifesta a causa di cardiopatie come infarto miocardico o cardiomiopatia; la tachicardia atriale a causa di malattie cardiache con relativo ingrossamento degli atrii.

In base alla tipologia di tachicardia e se questa si manifesta sporadicamente o cronicamente, anche con sforzi molto leggeri e non troppo faticosi, sarà il vostro medico a darvi la cura migliore. Rivolgetevi subito a lui per ogni dubbio!

Via | Albanesi

Foto | da Flickr di lollaping

La tachicardia da sforzo è preoccupante? Cause e possibili rimedi é stato pubblicato su Benessereblog.it alle 13:00 di venerdì 26 aprile 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Per questo articolo ringraziamo: Benessereblog.it

vi invitiamo a continuare la lettura su: La tachicardia da sforzo è preoccupante? Cause e possibili rimedi

La tachicardia da sforzo è preoccupante? Cause e possibili rimedi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi