Iperbilirubinemia diretta e indiretta: cause e conseguenze

fonte

esami bilirubina

La bilirubina è una sostanza che viene prodotta dai globuli rossi che sono danneggiati o che hanno concluso il loro ciclo di vita. Questo pigmento si presenta come bilirubina indiretta in forma insolubile, per poi essere processato dal fegato divendando solubile in acqua e trasformandosi in bilirubina diretta.

Cosa succede quando i livelli di bilirubina salgono nel sangue? Quali sono cause e conseguenze dell’iperbilirubinemia? Di sicuro se i normali valori di riferimento sono più alti, c’è un problema a livello epatico e potrebbero esserci diverse problematiche in corso, come una malattia epatica o un malfunzionamento dell’organo interno.

L’iperbilirubinemia diretta e indiretta si manifesta con livelli alti di bilirubina nel sangue, con accumuli nei tessuti che causano il cosiddetto ittero: la pelle e le sclere oculari, la parte bianca degli occhi, assumono quel classico colore giallo, che spesso è riscontrabile nei bambini appena nati. I livelli di bilirubina diretta e totale vengono rilevati con delle analisi del sangue, mentre quelli della bilirubina indiretta sottranendo dal valore totale quello della forma coniugata.

Le cause di iperbilirubinemia diretta sono: ostruzione dei dotti biliari a causa di calcoli, quindi in presenza di calcolosi della colecisti o delle vie biliari, processi infiammatori, come le colecistiti, o tumori del pancreas, ma può verificarsi anche in caso di colestasi intra-epatica, con un accumulo di bile nel fegato, cirrosi epatica, epatiti, Sindrome di Dubin-Johnson, una malattia ereditaria decisamente molto rara.

Le cause iperbilirubinemia indiretta sono: la Sindrome di Gilbert, con livelli di iperbilirubinemia che non sono mai troppo alti, anemia emolitica, epatiti e cirrosi, mononucleosi, anemia falciforme, anemia perniciosa. Può anche manifestarsi a causa di particolari reazioni che si palesano dopo trasfusioni, dopo la guarigione di un ematoma piuttosto importante, a causa della Sindrome di Crigler-Najjar, altrimenti definito ittero non emolitico congenito, dell’eritroblastosi fetale e dell’ittero fisiologico, che si riscontra di solito nei neonati.

Leggi anche:  Dormi e ti pagano: la Nasa offre 5000 dollari a chi rimarrà a letto 70 giorni

Via | Mypersonaltrainer

Foto | Flickr

Iperbilirubinemia diretta e indiretta: cause e conseguenze é stato pubblicato su Benessereblog.it alle 09:30 di venerdì 25 gennaio 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Iperbilirubinemia diretta e indiretta: cause e conseguenze - BioNotizie.com

Iperbilirubinemia diretta e indiretta: cause e conseguenze - BioNotizie.com Iperbilirubinemia diretta e indiretta: cause e conseguenze - BioNotizie.com

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 333 | Ricette Vegetariane | Ricette Biologiche | Salute | Wellness | Naturopatia | Fitoterapia | Rimedi Naturali | Medicina Naturale | Olistica | Vivere Bene | Benessere | Diete | Nutrizione
Altre informazioni inerenti Iperbilirubinemia diretta e indiretta: cause e conseguenze: , Patrizia Chimera, http://feeds.blogo.it/benessereblog/it, Benessereblog.it, Salute e benessere: alimentazione, dieta e bellezza

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi