Il cervello e le erbe che lo rigenerano

saluge cellulite

Il cervello e le erbe che lo rigenerano

Il cervello e le erbe che lo rigeneranoIl cervello rappresenta il principale centro di comando e di controllo di tutto l’organismo. Esso governa tutte le funzioni del nostro corpo: respirazione, attività sensoriali e motorie, processi cognitivi.

Comunemente per cervello si intende tutto l’insieme delle parti del sistema nervoso centrale contenuto nella scatola cranica, denominato più propriamente “encefalo”. Il cervello è diviso in due emisferi. L’emisfero destro che controlla i movimenti e la sensibilità della parte sinistra del corpo, mentre l’emisfero sinistro controlla la parte destra.

Ognuno dei due ha dei compiti diversi: l’emisfero sinistro controlla le funzioni del linguaggio come la comprensione, la produzione di parole e discorsi, la lettura e la scrittura. L’emisfero destro controlla le funzioni visuo-spaziali, come la memoria visiva, la capacità di copiare e disegnare, l’apprendimento di ritmi e musica.

Da un punto di vista neurofisiologico, uno stile di vita sregolato, alimentazione scorretta, stress, assenza di attività fisica, portano ad un progressivo impoverimento di sostanze preziose per proteggere il cervello e all’aumento costante di tossine che lo danneggiano. Inoltre i cosidetti “pensieri cattivi”, cioè ricordi dolorosi, paure, idee fisse, sono a loro volta delle vere e proprie tossine che bloccano la creatività e la plasticità di quest’organo.

Da qui l’importanza di un’azione depurativa che liberi il cervello dalle scorie che lo danneggiano. Tra i primi segni di un “cervello intossicato” troviamo la memoria debole, la mancanza di concentrazione, la scarza lucidità mentale, l’irritabilità e il malumore in genere. Anche l’ansia e la depressione possono avere alla loro base un eccesso di tossine cerebrali.

La Natura ci offre tanti rimedi per aiutare il nostro cervello, tra queste tante erbe che lo drenano e depurano. Tra queste il Ginkgo, le cui foglie contengono polifenoli che proteggono il cervello dall’eccesso di radicali liberi. I suoi estratti migliorano la memoria, la concentrazione e la lucidità mentale, in quanto migliorando la circolazione sanguigna, aumenta il flusso di sangue al cervello.

La Passiflora le cui sommità fiorite contengono armaline e flavonoidi che migliorano l’ossigenazione del cervello nutrendolo e svolgendo un’azione rilassante sul sistema nervoso centrale, favorendo l’eliminazione delle tossine provocate da ansia e insonnia.

L’Iperico i cui fiori contengono ipericina e antiossidanti che sostengono il sistema nervoso e l’encefalo. Utile negli stati depressivi in quanto elimina le tossine provocate dal malumore. E’ anche un efficace antivirale.

La Salvia spagnola i cui semi sono ricchi di antiossidanti e Omega 3 che proteggono i due cervelli (intestino ed encefalo) da scorie e tossine rivitalizzandoli, tonificando il sistema nervoso. I semi di questa pianta contengono anche mucillaggini benefiche per l’intestino, utili contro la colite. E’ usata anche come antidolorifico.

Paola Agnolucci

Related posts

  • Il chewing-gum rende intelligenti
  • Passiflora, un rimedio naturale per combattere l’insonnia
  • La Fitoterapia nella storia
  • Piante medicinali fonte di salute
  • Oligoterapia

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Il cervello e le erbe che lo rigenerano

Fonte:
Argomenti trattati: 333 | Ricette Vegetariane | Ricette Biologiche | Salute | Wellness | Naturopatia | Fitoterapia | Rimedi Naturali | Medicina Naturale | Olistica | Vivere Bene | Benessere | Diete | Nutrizione
Altre informazioni inerenti Il cervello e le erbe che lo rigenerano: , paola, , Viverenews, Uno Strumento Per Vivere Bene

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi