Fimosi nei bambini. Come intervenire senza l’aiuto della chirurgia.

curare la fimosi senza l'intervento delle chirurgia
La fimosi è una malattia che consiste nell’infattibilità di scoprire il glande a causa di un prepuzio troppo stretto, questo serve a proteggere il glande da agenti esterni.

Alla nascita circa l’80% degli uomini sono affetti da una leggera fimosi che, con il tempo, guarisce in modo spontaneo, spesso i genitori si preoccupano se notato che il proprio figlio è affetto da questa malattia ma, in realtà, entro i primi 5 anni di vita il problema si risolve da solo, senza dover ricorrere ad alcun tipo di rimedio medico.

Quando si nota una fimosi in un bambino, spesso, alcuni medici consigliano di praticare degli esercizi di ginnastica prepuziale che consistono nel cercare di scoprire e ricoprire il glande, per rendere la pelle del prepuzio più elastica, questa pratica può risultare dolorosa per i bambini e per questo motivo è sconsigliabile metterla in pratica, inoltre, potrebbe causare delle lesioni alla cute che cicatrizzando possono comportare ulteriori problemi.

E’ sempre meglio attendere e vedere come evolve la situazione nel corso dei primi anni di vita, l’unica cosa che si consiglia di fare è lavare sempre accuratamente la zona del prepuzio, utilizzando dei detergenti delicati, che non producono schiuma e non disinfettare con dei medicinali aggressivi, questi potrebbero alterare il normale funzionamento delle mucose ed il Ph del bambino.

Ma, nel caso in cui la fimosi non vada via e dopo i primi 5 anni di vita persista ancora bisogna consultare un medico esperto, poiché questa malattia può degenerare e causare delle complicazioni in età adulta, che possono essere anche causa di vari disagi ed infezioni. Nella maggior parte dei casi sarà il pediatra a dare una prima cura, che dovrebbe risolvere il problema al 100%, questa terapia è a base di pomate cortisoniche.

Se, con la terapia medica, non si riesce a curare la fimosi non bisogna necessariamente ricorrere alla terapia chirurgica, in quanto attraverso l’utilizzo di un dispositivo, chiamato Phimostop rende non necessario l’intervento chirurgico di circoncisione. Questo sistema consente all’organismo di ripristinare la normale funzionalità del prepuzio attraverso una dilatazione delicata, minimale e progressiva dell’anello cicatriziale, fino a restituire l’originale elasticità dei tessuti e la pienezza delle funzioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi