Ecografia addome completo. Come ci si prepara?

L’ecografia addome completo è uno specifico esame che viene richiesto dal proprio medico curante per analizzare in modo approfondito gli organi interni come: fegato, cistifellea, vie biliari, milza, reni, pancreas, stomaco, grossi vasi sanguigni, vescica, utero, ovaie e prostata.

Cos’è l’ecografia addome completo ?

L’ecografia o ecotomografia è un sistema diagnostico che si basa su ultrasuoni. Nello specifico si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore.

L’ecografia all’addome completo puo’ essere effettuata tramite un centro medico presente in quasiasi citta’ Italiana come Roma, Bologna o Milano: negli ultimi tempi sono nati alcuni siti che permettono di acquistare le visite anche online.

Uno di questi siti si chiama Medicalbox: qualora ci trovassimo per esempio a Bologna, potremmo prenotare online questa visita tramite medicalbox.it

Nello specifico viene effettuata per visualizzare e analizzare tutti gli organi dell’addome e i principali vasi sanguigni che si trovano nella cavità addominale.

L’area da esaminare viene preliminarmente inumidita da un gel che permette la trasmissione in profondità degli ultrasuoni emessi dalla sonda.

Come si svolge l’ecografia addominale?

Durante l’esame diagnostico, viene steso sulla pelle del paziente, in corrispondenza della zona addominale, un gel umido al fine di migliorare il contatto della sonda.

L’esame è completamente indolore, ma nel caso in cui venga effettuato su un’area infiammata il paziente può percepire una leggera sensazione di fastidio.

Come ci si deve preparare per l’ecografia addominale?

Il medico curante fa eseguire al paziente questa tipologia d’esame per evidenziare eventuali anomalie o lesioni ad organi interni. Non ci sono indicazioni particolari da seguire per sottoporsi a questo esame diagnostico, ma trattandosi di un’ecografia all’addome è necessario seguire una dieta per permettere il corretto svolgimento dell’esame. La dieta deve essere leggera e il paziente dovrà digiunare per le 6 ore antecedenti l’esame.

Se l’analisi dovesse riguardare la zona inferiore dello stomaco, l’ideale è presentarsi con la vescica piena. Per questo motivo prima della visita (almeno 2 ore prima) è importante assumere liquidi come acqua o camomilla.

Tra gli alimenti che si consiglia di evitare, perché possono alterare il normale stato dell’addome, ci sono:

  • Bevande gassate
  • Latte
  • Frutta
  • Legumi
  • Verdura

Quanto dura l’esame?

La durata della visita in media va dai 15 ai 20 minuti.

L’ecografia addome superiore e inferiore:

Oltre all’ecografia addome completo possono essere effettuate altre due ecografia addominali, che sono relative a zone più limitate. Si tratta dell’ecografia addome superiore e dell’ecografia addome inferiore. La prima va a valutare lo stato di fegato, cistifellea, vie biliari, milza, pancreas e stomaco. L’ecografia addominale inferiore (detta anche ecografia pelvica) riguarda, invece, i principali organi dell’addome inferiore o dello scavo pelvico (vescica, prostata maschile, genitali interni femminili).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi