E’ l’ora del tè verde

E’ l’ora del tè verdeConosciamo bene il classico tè nero all’inglese, eppure spesso si ignora uno suo parente stretto dalle numerose proprietà benefiche: il tè verde. In realtà tè nero e tè verde provengono dalla stessa pianta, la Carmellia Sinensis, ma sono prodotti da due trattamenti diversi delle foglie. Nel caso del tè nero, infatti, subiscono un processo di fermentazione che conferisce il caratteristico aroma. Invece, le foglie di tè verde vengono essiccate da fresche proprio per bloccare la fermentazione. È così che il tè verde diventa per eccellenza la bevanda della salute.

Il segreto delle qualità del tè verde sono le catechine, dei potenti antiossidanti che contribuiscono a ridurre il livello di colesterolo cattivo Ldl nel sangue e quindi a prevenire l’insorgenza di malattie al sistema cardiocircolatorio. Le proprietà antiossidanti del tè verde hanno effetti positivi anche sulla mente visto che aiutano a mantenere sempre giovane e attivo il nostro cervello. Per garantire un apporto equilibrato di catechine contenute nel tè verde, è consigliato un consumo quotidiano pari a 2 tazze al giorno. Non solo, il tè verde contiene anche l’Egcg, un polifenolo che ci fa da scudo proteggendoci da vari tipi di tumore. È così spiegato il motivo per cui in Cina e Giappone, Paesi grandi consumatori di tè verde, c’è una minor incidenza di patologie neurologiche e tumorali.

Prova l’abbinata Thè Verde/Caffè Verde per bruciare grassi e perdere peso

Il tè verde è consigliato anche a chi soffre di diabete, perché regola il metabolismo del glucosio, e a chi è affetto spesso da disturbi al tratto gastrointestinale, perché riduce l’acidità gastrica e aiuta la digestione.

Pur provenendo dalla stessa pianta, il sapore del tè verde differisce dal nero proprio perché è meno aromatizzato ed è più delicato. Basta un cucchiaino di foglie di tè verde per preparare un’ eccellente tazza di questa bevanda. Inoltre, se la temperatura ideale dell’acqua per un ottimo tè nero è di 100°C, per il tè verde non deve essere superiore ai 70°C per 2 minuti di infusione.

Con un po’ di creatività si può pensare di impiegare il tè verde come ingrediente per dei gustosi dolci, per esempio dei biscotti.

Il nostro corpo può beneficiare delle proprietà del tè verde non solo interiormente ma anche esteriormente. Ve ne sarete accorti in erboristeria o in profumeria, esistono in commercio diversi prodotti di bellezza a base di tè verde. Le sue foglie possono essere impiegate per preparare dei miracolosi impacchi capaci di dare luminosità alla pelle spenta e grigia. Viene in aiuto anche a chi ha la pelle grassa perché ha capacità astringenti sui pori.

Se dopo una lunga giornata di lavoro avete gli occhi stanchi, dalla Cina arriva l’antico rimedio di utilizzare delle garze imbevute di tè verde e di applicarle sulle palpebre per dare sollievo e ridurre le occhiaie.

E’ l’ora del tè verde

fonte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi