Crema Nutella-Bounty

amazon basics 2

Evidenziamo questa news via:

Veglife | Il blog Ecologico e Vegetariano:

Crema Nutella-Bounty

Suggestionato dalle numerose e meravigliose ricette su dolci al cioccolato e non, provo a fare qualcosa di edibile con gli ingredienti che ho in casa (abito in campagna e prendere l’auto ogni volta che mi serve un ingrediente proprio non è mia abitudine). Al quarto tentativo credo di aver raggiunto un buon equilibrio di ingredienti usati e dosaggi…

Dunque questi sono gli ingredienti che ho usato per questo sfizioso Nutella-Bounty :

– due banane
– una tazzina da caffé di nocciole
– una tazzina di noci
– mezza tazzina di cacao amaro in polvere
– una tazzina di farina di cocco
– cannella in polvere
– un cucchiaio di sciroppo di agave

Procedimento:

– Sgusciare nocciole e noci, ottenere una tazzina da caffé di nocciole ed altrettante di noci (occhio alle parti non edibili ). Personalmente preferisco mettere le nocciole schiacciate in un piatto fondo coperto da un panno in modo che eventuali scheggie non schizzano dentro inavvertitamente.
– Tritarle finemente in un frullatorino magic bullet insomma qualcosa di potente, in alternativa potete usare un pestello oppure rimediare della buona farina di nocciole e di noci.
– Frullare due banane fino ad ottenere una crema semiliquida da versare in una ciotola.
– Mescolare in una ciotola, le banane frullate e la farina di nocciole e noci. Vedrete che il composto inizia ad addensarsi…
– Aggiungete il cacao ( l’ideale sarebbe quello crudo, possibilmente equosolidale; in mancanza, pazienza…) proseguendo schiacciando i grumi che inevitabilmente si formeranno, come potete vedere il composto inizia a scurirsi sempre più
– Versate dello sciroppo di agave (è facoltativo, non cambia drammaticamente la dolcezza del risultato), intanto continuate sempre ad amalgamare
– Un pò di cannella può fare la differenza, mi raccomando non esagerate perchè ne serve solo una spolverata. Giusto il necessario per coprire un po’ la superficie prima di miscelare ulteriormente.
– Aggiungete la farina di cocco, persistendo nella rimesta.
– Adesso non dovrete fare altro che conservare il tutto dentro il frigo. Dopo un po’ che avrete fatto riposare il composto potrete servire, così risulta ancora più buono anche se non c’entra nulla con la nutella e nemmeno con il bounty.

Per questa notizia si ringrazia: Veglife | Il blog Ecologico e Vegetariano e vi invitiamo a continuare la lettura su: Crema Nutella-Bounty

Crema Nutella-Bounty

Argomenti trattati:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi