Cosa sono le bevande vegetali e perché fanno bene

Sentiamo sempre più spesso parlare di latte vegetale come alternativa virtuosa e valida al latte classico. Il riferimento è in modo particolare al latte di avena, a quello di soia o di mandorle (ma la lista è lunga). In realtà la parola latte con riferimento a questi prodotti non è propriamente esatta e, anzi, sarebbe più corretto parlare di bevande vegetali. Queste ultime possono essere inserite in qualsiasi dieta alimentare e risultano essere particolarmente adatte a persone che stiano seguendo una dieta vegana oppure vegetariana. Inoltre si tratta di soluzioni che sono l’ideale anche per coloro che siano intolleranti al latte vaccino o alle proteine del lattosio.

Vediamo insieme quali sono le bevande vegetali più gettonate passando in rassegna una carrellata di alcune gustose varietà, in modo tale da mettere a fuoco le relative specifiche per quanto concerne l’apporto di proteine e nutrienti. Naturalmente, visto che stiamo parlando di prodotti biologici che è corretto inserire nella personale routine quotidiana alimentare, la cosa migliore da fare sarà cercare sempre le bevande vegetali di miglior qualità e optare per brand affermati nel settore come ad esempio Isola Bio. Quando è più giusto berle? Le bevande vegetali rappresentano una scelta nutrizionale molto valida e possono essere consumate sia nel contesto della colazione al mattino, in modo da iniziare la giornata con un booster energetico e ad alto tasso di gusto, oppure quale spuntino sano e sfizioso di metà giornata.

Riso, avena, mandorla e soia: le cose da sapere e l’apporto nutrizionale

Le bevande di riso sono ricche di carboidrati e sono in grado di offrire una veloce iniezione energetica al nostro organismo, il tutto nel nome di un ridotto apporto proteico. Queste bevande sono molto adatte a quelle persone che soffrono di patologie al colon, visto che assicurano un’importante azione infiammatoria. Ci sono poi le bevande alla soia, senza dubbio molto ricche di proteine e di vitamine del gruppo A, B, E. Sono presenti Omega 3 in grande quantità così come il ferro: l’azione di queste bevande è protettiva del nostro sistema cardiovascolare.

Passiamo poi ad esaminare anche le bevande vegetali alla mandorla, che sono senza dubbio molto apprezzate da un pubblico trasversale visto che la loro composizione è quella più simile al latte vaccino. Hanno proprietà antiossidanti, visto l’alto contenuto di minerali, inoltre garantiscono un importante apporto di grassi polinsaturi. Viene spesso utilizzato per le più diverse preparazioni culinarie il latte di cocco: è molto calorico e ricco di vitamine, minerali e fibre. Infine uno sguardo al latte di avena, che si caratterizza per avere un ridotto apporto calorico e un basso contenuto di grassi.

Verificate sempre le percentuali per quanto riguarda la composizione e in particolare l’ingrediente principale della bevanda. Preferite sempre i prodotti biologici e ricordate che sono i nutrizionisti stessi a consigliare di variare alimentazione a seconda delle esigenze dell’organismo: in questo senso, le bevande vegetali con le loro molte varianti, sostituiscono egregiamente il latte di mucca e sono perfette per chi soffra di allergie o intolleranze.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi