Mal di schiena: cause e rimedi

Conosciuto anche come dolore lombare, il mal di schiena può presentarsi in forma più o meno grave. Secondo i dati Inail del 2013 relativi al nostro Paese, su 700.000 infortuni ben 25.760 hanno interessato la colonna lombare con un danno permanente riconosciuto in 1.470 casi. Ciò significa che il mal di schiena ha anche degli elevati costi sociali che ricadono su tutta la popolazione. Dal punto di vista sintomatologico si manifesta con un dolore localizzato al basso dorso, più precisamente tra i bordi dell’arcata costale e i limiti dei muscoli glutei. L’entità e l’acutezza del dolore dipendono dai movimenti che si svolgono: in tal senso il dolore può essere acuto o cronico, intermittente o continuo, più o meno presente.

Rimedi

Si può combattere il mal di schiena facendo ricordo a farmaci, rimedi naturali, buone abitudini quotidiane e qualche utile supporto. Tra questi ultimi ci sono le poltrone relax: sono numerosi i brand che producono poltrone rilassanti e massaggianti. MondoRelax, Poltrone e Sofà, Global Relax ne sono soltanto alcuni. Esse supportano la postura grazie ad una serie di optional tra cui: la pediera che aiuta a stare ben distesi; il meccanismo lift che consente di alzarsi senza sforzare troppo le gambe e la stessa schiena. 

Sono numerosi i rimedi farmacologici che combattono il mal di schiena ma è necessario non abusare dei farmaci per evitare l’effetto assuefazione. Corticosteroidi, antinfiammatori ed anestetici locali sono i farmaci più usati. Non mancano i rimedi naturali come l’arnica, e vi sono oli essenziali capaci di lenire il dolore. Si tratta di canfora, zenzero ed abete bianco i quali ben massaggiati sulla schiena danno immediato sollievo. Un supporto è dato anche da tisane ansiolitiche e rilassanti come quelle con tiglio e camomilla. 

Come detto alcune buone abitudini quotidiane possono aiutare a prevenire e curare il mal di schiena. Tra esse vi sono degli esercizi utili a decomprimere la zona lombare. Tuttavia è bene sapere che la ginnastica ha il suo massimo effetto se il mal di schiena si presenta in modo occasionale. 

Cause

L’origine del mal di schiena può essere ricondotta in tre ambiti principali: meccanico, funzionale e psicologico. Nel primo caso si parla generalmente di discopatia, un problema fisico causato ad esempio da un prolasso o da un’ernia del disco. Nel secondo il mal di schiena ha origini legate ad abitudini, comportamenti e posizioni scorrette tra cui si includono anche obesità e sedentarietà. Infine non è da sottovalutare l’incidenza psicologica sul mal di schiena: ansia e stress infatti possono essere cause di questo fastidioso e doloroso disturbo. 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi