1 tazza di the verde al giorno toglie il medico di torno

Il Tè verde (o The Verde) – Detox, Antiage e tanta salute.

Da parecchio tempo oramai si parla non poco del Tè Verde, delle sue proprietà, e dei tantissimi prodotti di thè verde proposti ai consumatori al pari della panacea del terzo millennio: dai miracolosi effetti sulla bellezza ad elisir di lunga vita contro l’invecchiamento. Vero è che in Cina il Tè Verde è conosciuto da millenni al pari delle sue proprietà terapeutiche ma in occidente questo interesse è seguito alla scoperta di quantità rilevanti di antiossidanti che, come tutti oramai sanno, aiutano l’organismo a difendersi dai radicali liberi e quindi particolarmente attivi proprio contro l’invecchiamento.

n realtà tè nero e tè verde provengono dalla stessa pianta, la Carmellia Sinensis, ma sono prodotti da due trattamenti diversi delle foglie. Nel caso del tè nero, infatti, subiscono un processo di fermentazione che conferisce il caratteristico aroma. Invece, le foglie di tè verde vengono essiccate da fresche proprio per bloccare la fermentazione. È così che il tè verde diventa per eccellenza la bevanda della salute.

Il segreto delle qualità del tè verde sono le catechine, dei potenti antiossidanti che contribuiscono a ridurre il livello di colesterolo cattivo Ldl nel sangue e quindi a prevenire l’insorgenza di malattie al sistema cardiocircolatorio. Le proprietà antiossidanti del tè verde hanno effetti positivi anche sulla mente visto che aiutano a mantenere sempre giovane e attivo il nostro cervello. Per garantire un apporto equilibrato di catechine contenute nel tè verde, è consigliato un consumo quotidiano pari a 2 tazze al giorno. Non solo, il tè verde contiene anche l’Egcg, un polifenolo che ci fa da scudo proteggendoci da vari tipi di tumore. È così spiegato il motivo per cui in Cina e Giappone, Paesi grandi consumatori di tè verde, c’è una minor incidenza di patologie neurologiche e tumorali.

Pur provenendo dalla stessa pianta, il sapore del tè verde differisce dal nero proprio perché è meno aromatizzato ed è più delicato. Basta un cucchiaino di foglie di tè verde per preparare un’ eccellente tazza di questa bevanda. Inoltre, se la temperatura ideale dell’acqua per un ottimo tè nero è di 100°C, per il tè verde non deve essere superiore ai 70°C per 2 minuti di infusione.

 

germogli di the verde
germogli di the verde

La catechina

Il principio antiossidante deriva dall’elevato contenuto di catechine, un flavonoide che nel tè verde rappresentano mediamente il 25% del peso a secco. La principale catechina contenuta è l’epigallocatechina gallato (EGCG) ed è particolarmente apprezzata per aver dimostrato notevoli proprietà antimutageniche oltre che antiossidanti e proprio grazie a queste sue caratteristiche, l’EGCG lavora inibendo crescita e  proliferazione delle cellule tumorali; agisce inoltre riducendo i livelli del colesterolo LDL e dei trigliceridi rendendosi autrice di un’azione protettiva dalle malattie cardiovascolari (malattie ischemiche del cuore, come l’infarto acuto del miocardio e l’angina pectoris, e le malattie cerebrovascolari, come l’ictus ischemico ed emorragico)Le catechine sono presenti anche in cacao, cioccolato e vino.

Le catechine, quando entrano in circolo nell’organismo, bloccano i radicali liberi che danneggiano DNA e proteine (proprietà anti tumorali). Inoltre prevengono e disgregano le placche di colesterolo proteggendo le arterie (protezione cardiovascolare).

Ma, a prescindere da questa favolosa catechina le varie sostanze presenti nel Tè verde, interagendo, hanno permesso il riscontro di un’azione antiossidante superiore rispetto all’azione svolta dai singoli componenti, accreditando ancora una volta la teoria secondo la quale i fitocomplessi alimentari sono molto più attivi dei singoli componenti isolati e purificati. Va da sè che in un momento come quello che viviamo in cui gli alimenti e gli integratori vengono valutati per le loro proprietà  antinvecchiamento, antidegenerative e anticancerogene, il Thè verde e le sue proprietà antiossidanti non potevano certo essere ignorate.

Anche la Food And Drug Administration, nonostante sia andata con i piedi di piombo nella valutazione dei risultati di studi contrastanti, ha preso atto che per ogni studio che si esprime contro le proprietà terapeutiche del tè verde, esiste uno studio serio ed accreditato che ne esalta le virtù antiossidanti, antivecchiamento, antidegenerative e anticancerogene. (In merito agli studi contrastanti ci sarebbe forse da valutare anche il soggetto che ha commissionato tali studi… non da escludere che l’industria farmaceutica tradizionale commissioni regolarmente studi che dimostrino la fallacità delle proprietà benefiche di alimenti e integratori per ovvi motivi economici).

Proprietà dimagranti del Tè Verde

Al Tè verde viene ascritta anche un’altra proprietà terapeutica di grande interesse per per i tempi moderni, quella dimagrante; i principi attivi che però giocano un ruolo primario in nelle proprietà dimagranti del Tè Verde sono però legati alle metilxantine (caffeina, teobromina, teofillina) e dubbi sulla loro effettiva capacità di stimolare la lipolisi non ce ne sono poi molti, rendendo spesso questo bevanda un elemento importante di qualsiasi dieta dimagrante. Queste sostanze favoriscono la mobilitazione dei grassi localizzati nel tessuto adiposo e la loro ossidazione a scopo energetico, promuovendo così la perdita di peso. Le stesse sostanze agiscono anche sul metabolismo che si velocizza e possiedono inoltre proprietà anoressizzanti (riducono il senso di fame) ed hanno blandi effetti diuretici che agevolano nella lotta alla ritenzione idrica. Tuttavia la concentrazione di metilxantine nel Tè Verde è limitata e d occorrerebbe mezzo litro di Thè Verde per eguagliare una tazzina di caffè.

te verde - antiage - detox
te verde – antiage – detox

Perchè si chiama Tè Verde?

E’ il processo di lavorazione a dare il nome al Tè Verde. Mentre nella preparazione del tè nero la fermentazione è essenziale per ottenere l’aroma desiderato, il Tè Verde si ricava a partire da foglie giovani e fresche, trattate in modo da inibire i processi fermentativi. Rispetto al tè nero, il Tè Verde è più povero in caffeina (circa il 50% in meno), ma vanta maggiori proprietà antiossidanti.

 

Proprietà Terapeutiche del Tè Verde

Protezione dai raggi UV

Secondo alcuni recenti studi le chetachine contenute nel Tè Verde sarebbe in grado di proteggere la nostra pelle dai danni dei raggi ultravioletti.

Diabete e Glicemia

L’epigallocatechina gallato contenuta nel Thè Verde dovrebbe agire favorevolmente nel bilanciare i livelli di zuccheri nel sangue. Un validissimo aiuto naturale per il controllo del diabete che riduce i i rischi di malattie cardio-vascolari.

Salute dentale

Il Tè Verde sarebbe un antibatterico naturale delle vie orali migliorando quindi la salute dentale e limitando la carie.

Proprietà Antitumorali nel Cancro Ovarico ed alla Prostata

Alcuni studi sembrano ipotizzare che l’assunzione regolare di Tè Verde favorirebbe la protezione delle ovaie dalle forme tumorali e indurrebbe le cellule tumorali della prostata all’autodistruzione.

Proprietà Antitumorali nel Cancro al Seno in quello ai Polmoni ed al Colon-Retto

Recenti studi attribuiscono al Tè Verde la capacità di inibire il metabolismo di queste due forme tumorali, specie nel caso del tumore ai polmoni si sarebbero verificati veri e propri arresti di proliferazione di cellule tumorali.

Antivecchiamento – Antidegenerative

La lotta ai radicali libero portata avanti dalle chetachine si traduce in un valido alleato nell’affrontare le malattie cardio-vascolari e patologie croniche come le artriti. Di particolare interesse un recente studio che attribuisce al Tè Verde la capacità di prevenire l’ictus.

Proprietà Dimagranti e Metaboliche

Sarebbe stata dimostrata la sua capacità di bruciare grassi e calorie velocizzando il metabolismo.

 

Considerazioni finali sulle proprietà terapeutiche del Tè Verde

BioNotizie.com non è un sito di medicina e non può permettersi valutazioni scientifiche di sorte in merito alle proprietà terapeutiche del Tè Verde.

Ciò nonostante è risaputo che in Cina e Giappone il consumo di Thè Verde è ben radicato, parliamo di circa 4.000 anni se non più. Ed in questi paesi dell’estremo oriente la percentuale di determinate forme tumorali è sensibilmente più bassa rispetto al resto del mondo. Tutto merito delle proprietà terapeutiche del Tè Verde? Nessuno è in grado di dirlo.

Il nostro consiglio, come sempre, è quello di consultarvi con il vostro medico e se non esistono palesi controindicazioni a voi riservate allora se lo desiderate potreste provare ad introdurre con raziocinio il Tè Verde nella vostra abituale dieta per valutarne i tanto decantanti positivi effetti per la salute.

Ricordate però di acquistare solo Tè Verde di ottima qualità perchè altrimenti rischiate di trovarli poveri di principi attivi e rimarrete delusi.

the verde - per dimagrire e stare bene
the verde – per dimagrire e stare bene

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi