Consigli pratici e abitudini sane per combattere gli stati depressivi e lo stress

Parlare con uno specialista quando si ha a che fare con la depressione è di fondamentale importanza per muovere i primi passi per ritornare a una vita normale. La psicoterapia ha proprio lo scopo di aiutare le persone a riappropriarsi delle proprie abitudini senza il peso, spesso insopportabile, dello stress e di tutti quegli aspetti che sono la causa del loro malessere mentale. Per chi ha delle remore ad andare fisicamente da uno psicologo, esistono dei siti – come Serenis.it – attraverso i quali è possibile ottenere un supporto personalizzato in grado di assicurare gli stessi effetti di una terapia effettuata di persona.
Quello su cui ciascun individuo dovrà concentrarsi è un cambio di rotta nel proprio stile di vita, con l’introduzione di stimoli che contribuiscono a migliorare l’umore e l’autostima, tenendo invece alla larga quelli che sono i sintomi più comuni degli stati depressivi, come l’ansia, la paura e gli attacchi di panico. Ecco alcune idee per ridurre il più possibile le occasioni di stress e i pensieri negativi.

 

Esprimere se stessi attraverso la scrittura

Creare un diario personale da aggiornare regolarmente può essere d’aiuto per tenere sotto controllo gli stati depressivi perché permette di mettere nero su bianco i propri pensieri, le paure e in generale quello che ci turba. Un modo creativo per sfogarsi che richiede però una sincerità totale verso se stessi e I propri sentimenti. Mettere a fuoco le proprie emozioni non è semplice, soprattutto all’inizio, ma col passare del tempo è di fondamentale importanza per fare luce sulle cause del malessere e per superarlo con successo.

 

Un’impennata alla propria autostima

Le persone affette da depressione spesso presentano una fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità ridotte all’osso e questo non fa altro che condurre verso pensieri negativi e deleteri per la propria salute mentale. Per questo motivo sentirsi bene con se stessi, anche a livello fisico, aiuta a superare gli ostacoli legati a questa condizione. Per farlo sarà possibile agire attraverso comportamenti e pratiche tese a migliorare la propria immagine, tramite una dieta mirata o dell’attività fisica, ad esempio, ma anche tramite quelle abitudini che riescono ad avere un impatto emotivo positivo, come lo stare con i propri amici.

 

Regolarità e stabilità senza stravolgimenti

Riuscire a mantenere uno stile di vita sano è un obiettivo raggiungibile con un minimo di applicazione e risulta davvero molto utile per i soggetti depressi. La bassa autostima si traduce spesso in mancanza di motivazioni e improduttività, in un circolo vizioso che diventa difficile da superare. Avere invece degli obiettivi e delle attività prefissate, aiuta a mantenere alta l’operatività e a trovare un equilibrio nella propria vita che evita alti e bassi ad alto impatto emotivo.

 

L’importanza dei rapporti sociali

Chi soffre di depressione è spesso portato ad estraniarsi e a ridurre le proprie interazioni sociali. I rapporti umani sono importanti e non devono essere messi in secondo piano in nessun caso. L’auto-isolamento costringe a rimanere da soli coi propri pensieri senza la possibilità di un confronto che può rivelarsi costruttivo. Basta poco per ritornare ad essere degli animali sociali e per rinfrancare il proprio spirito: una camminata in un parco, una serata al cinema o davanti al proprio piatto preferito.

 

Famiglia, affetti e gruppi di supporto

Le amicizie e la propria famiglia possono giocare un ruolo fondamentale in quei momenti in cui la depressione colpisce più duramente. L’errore che spesso si fa è quello di vergognarsi di chiedere aiuto alle persone più care e di ammettere che si ha bisogno di loro. Chi ci ama non potrà che incoraggiarci a seguire un percorso costruttivo teso a superare gli ostacoli e prenderci cura di noi stessi. E i gruppi di supporto hanno lo stesso tipo di finalità, con la possibilità di confrontarsi con persone che sono nella stessa situazione e che quindi riescono a capire il momento difficile che si sta attraversando.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi