Bloomberg, giù gli incentivi per le energie rinnovabili

fonte

Bloomberg, giù gli incentivi per le energie rinnovabili Un rapporto Bloomberg svela che gli investimenti sulle energie rinnovabili sono in calo. Nuovi segnali positivi arrivano dai Paesi emergenti.

Anche per l’energia alternativa arriva una sonora battuta d’arresto. Secondo un report di Bloomberg New Energy Finance, gli investimenti nel 2012 sono infatti diminuiti dell’11% rispetto all’anno precedente, a causa soprattutto dell’incertezza nel quadro legislativo di alcuni mercati, come Stati Uniti, India, Spagna e Italia. Per i Paesi dell’Europa meridionale in particolare, a pesare negativamente su possibili nuovi investimenti, sono l’ammontare del debito pubblico ed i relativi provvedimenti di austerity.

In Spagna sono state infatti annunciate moratorie per gli incentivi non ancora approvati, mentre in Italia la causa primaria delle contrazioni risiede nella normativa, varata dal governo Monti lo scorso luglio, che ha modificato il sistema degli incentivi, riducendo del 30% i sussidi per la produzione di energia elettrica da fonte solare. La contrazione degli investimenti ha colpito anche gli Stati Uniti, con una riduzione pari al 32%, e l’India, che ha effettuato i tagli a causa della mancanza di incentivi per l’eolico, e dell’esiguo numero di progetti approvati per il solare.

Nonostante questi dati negativi, Michael Liebreich, responsabile di Bloomberg New Energy Finance, ritiene eccessive le voci sulla morte del sostegno alle energie pulite, asserendo che la situazione avrebbe potuto essere ben peggiore. Gli investimenti per il 2012 sono stati infatti pari a 268,7 miliardi di dollari, e per quanto inferiori alla cifra record di 302,3 miliardi segnata nel 2011, restano comunque i più alti di sempre, pari a cinque volte la spesa effettuata nel 2004. Notizie positive arrivano poi da Cina, Sudafrica e Giappone, che dopo il disastro di Fukushima, ha avviato un nuovo programma di incentivi che hanno aiutato gli investimenti a crescere del 75%, segno che il mercato delle rinnovabili si sta rapidamente allargando.

Potrebbe intessarti  Risparmia energia all'interno della vostra casa

Segnali contrastanti dunque, che implicano uno scarso interesse per alcuni investitori nei confronti delle energie alternative. Lo dimostrano i fondi di venture capital e private equity che hanno puntato decisamente poco su questo settore, ma anche le quotazioni in Borsa, scese del 57%. Anche se il 2013 si è aperto con una leggera ripresa, sul futuro delle rinnovabili pesa dunque l’entusiasmo perduto degli investitori, che bisognerà ritrovare se si vuole dare nuovamente vigore a questo importante settore.

Alternativa Sostenibile: portale di informazione sullo sviluppo durevole e sostenibile.
Web: www.alternativasostenibile.it

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 6727 | Ecologia | Ambiente | Inquinamento | Acqua | Agricoltura | Effetto Serra | Riscaldamento Globale | Biodiversità | Energie Rinnovabili | Fonti Rinnovabili | Eolico | Fotovoltaico | Cementificazione | Biogas | Biomasse | Sviluppo Sostenibile | Rifiuti | Riciclaggio | Sostenibilità | Inceneritore | Termovalorizzatore | Rigassificatore
Altre informazioni inerenti Bloomberg, giù gli incentivi per le energie rinnovabili: , , , Alternativa Sostenibile News – FEED RSS, Alternativa Sostenibile: portale di informazione sullo sviluppo durevole e sostenibile…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi