Le correlazioni tra metabolismo e forma fisica

Non tutti sanno che uno dei migliori metodi per dimagrire consiste nell'aumentare il metabolismo, e dunque il dispendio energetico giornaliero. Questo può essere fatto sia con l'attività fisica e un allenamento costante, sia mediante la scelta di determinati alimenti più facili da scomporre. Tuttavia, molto spesso può essere necessario ricorrere ad altre soluzioni, soprattutto quando dieta e allenamento non bastano. Si tratta di preparati a base completamente naturale, e tra questi, ad esempio, vi consigliamo Keto Actives, un integratore che accelera il metabolismo e che facilita il dimagrimento, poiché limita la fame nervosa.  Se desiderate conoscere le correlazioni tra metabolismo e forma fisica, questo articolo fa al caso vostro. 

Metabolismo: cos'è e come funziona

Prima di parlare delle correlazioni tra metabolismo e forma fisica, è bene chiarire il concetto di metabolismo. Grazie a esso, infatti, riusciamo a mantenere in equilibrio la nostra forma fisica e a restare in salute. ll metabolismo è l'insieme delle reazioni fisiche e chimiche che trasforma le molecole maggiori, come carboidrati, proteine e lipidi, in energia per il nostro corpo. 

Il dimagrimento è strettamente correlato al metabolismo: infatti, essere in deficit calorico permette di perdere peso, e per farlo è necessario conoscere il BRM, ovvero il metabolismo basale. Il BRM, o metabolismo basale, è il totale delle calorie che il nostro corpo è in grado di bruciare quando siamo a riposo. A questo è necessario aggiungere le calorie che vengono bruciate durante il giorno con le varie attività quotidiane. 
Di conseguenza, per evitare di ingrassare e mantenere la nostra forma fisica è necessario introdurre lo stesso quantitativo di calorie di quello che necessita il nostro metabolismo. 

Metabolismo e forma fisica: da cos'è influenzato

Sono molti i fattori che influenzano il metabolismo, e tra i principali troviamo l'età, il sesso e la genetica. Purtroppo, non possiamo modificarli, ma possiamo intervenire in altri modi per aumentarlo. Ad esempio, svolgere attività fisica aerobica, oppure utilizzare i pesi e allenarsi in palestra con una certa costanza. L'obiettivo è soprattutto quello di perdere massa grassa e aumentare i muscoli.

Ancora, potrebbe essere utile controllare il livello di insulina, in quanto la digestione è fortemente influenzata da esso; inoltre, è bene aumentare le ore di sonno per favorire un abbassamento degli ormoni dello stress, che possono portare a un aumento di peso e hanno un risvolto negativo nei confronti del metabolismo. 

Come aumentare il metabolismo

Oltre l'attività fisica e l'aumento delle ore di sonno, potrebbe essere utile anche badare all'intestino, ad esempio assumendo una buona dose di enzimi, per migliorare la digestione e, dunque, il metabolismo. Ad esempio, potrebbe essere utile assumere broccoli, yogurt ricchi di probiotici, patate dolci, che hanno l'obiettivo di scomporre meglio gli alimenti che ingeriamo. Tra gli alimenti migliori rientrano anche il pesce azzurro e la carne magra: il nostro metabolismo utilizza circa il 15% delle calorie assunte con essi per scomporli e digerirli. 

Un'altra soluzione utile per aumentare il metabolismo basale consiste nel bere molta acqua durante il giorno. Infatti, è consigliato assumerne almeno due litri, e per chi pratica sport o si muove molto è meglio aumentare la quantità. Soltanto quest'azione è in grado di alzare l'attività del metabolismo basale del 10%.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi