SUV e crossover ibridi: ecco perché conviene sceglierli

amazon basics 2

I SUV sono automobili che negli ultimi anni stanno ottenendo un successo di vendite davvero notevole. Lo stesso può dirsi per i crossover.

Per quanto concerne i SUV, si tratta di veicoli caratterizzati dall’essere molto spaziosi, e al tempo stesso dal fatto di avere le caratteristiche di un fuoristrada. Quindi sono capaci di attraversare anche le strade e i terreni più difficoltosi.

I crossover invece rappresentano un tipo di automobile con un aspetto simile al SUV per alcuni dettagli estetici e per l’assetto rialzato, tuttavia non possono vantare le caratteristiche di un fuoristrada, e sono più compatti dei SUV (il che per alcuni è un vantaggio, anche perché si parcheggiano più facilmente).

La grande domanda di questi due tipi di vetture, sta spingendo i produttori di automobili a proporre sempre più SUV e crossover, al punto che oggi c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra i tanti modelli tra cui poter acquistare.

Trovi qui l’elenco dei nuovi modelli di Suv Ibridi in vendita.

 

Auto ibrida: che cosa significa

Se parliamo di auto ibrida ci riferiamo ad una macchina che ha contemporaneamente un motore termico e uno o due motori elettrici. Il motore termico può essere alimentato a benzina oppure a gasolio.

Una vettura ibrida è in grado di rispettare maggiormente l’ambiente, perché riduce i consumi, e dunque le emissioni di gas che inquinano. Come è possibile tutto ciò? Il merito è da attribuire al suo motore elettrico (o ai suoi motori elettrici, a seconda del veicolo), che viene supportato da un propulsore detto a combustione interna.

Il propulsore a combustione interna ha 2 funzioni importantissime:

  1. Trasforma l’energia chimica del carburante in energia cinetica.
  2. Grazie alla trasformazione attuata, carica la batteria dei motori elettrici.

Per quanto riguarda il risparmio economico, va detto che un’auto ibrida lo rende evidente specialmente in determinate situazioni:

  • Permette di risparmiare molto nelle fasi di massimo carico, quando la spinta che viene esercitata dal motore elettrico garantisce maggiori prestazioni pur tenendo basso il consumo del carburante.
  • Consente di risparmiare molto anche nella partenza da fermo, come quando si riparte dopo che è scattato il semaforo verde. In questo caso infatti il movimento dell’auto che parte è indotto solo dal motore elettrico.
  • Durante la fase di rallentamento dell’auto il motore elettrico si oppone alla rotazione delle ruote, e di conseguenza trasforma l’energia cinetica (del movimento delle ruote) in energia elettrica, che immagazzina nella batteria, rendendola disponibile per un utilizzo successivo.

 

SUV e crossover ibridi: perché conviene sceglierli

SUV e crossover sono disponibili in molteplici varianti, proprio perché sono veicoli sempre più richiesti dalla clientela. Sono dunque automobili molto differenti tra di loro, pensate per accontentare nel loro insieme le esigenze di un’ampia fetta di clientela: c’è il piccolo crossover urbano, il grande SUV premium, il SUV compatto, ecc.

I SUV e crossover ibridi possono anch’essi variare notevolmente tra i vari modelli a disposizione sul mercato. Ma perché, in generale, conviene scegliere proprio SUV e crossover ibridi? Perché offrono considerevoli vantaggi:

  • Hanno la peculiarità di poter attraversare un maggior numero di strade, rispetto ai frequenti blocchi del traffico che vengono imposti dai vari comuni italiani alle vetture diesel o benzina.
  • I sistemi ibridi contengono i consumi e al tempo stesso riducono le emissioni nocive. Pertanto, usando questi veicoli si risparmia e si inquina di meno.

Ad oggi esistono molti interessanti SUV e crossover di tipo ibrido. Vediamone alcuni nel prossimo paragrafo, a titolo di esempio.

 

Esempi di SUV e crossover ibridi

Per chiarire meglio la materia di cui si parla in questo articolo, intendiamo proporre di seguito due esempi relativi rispettivamente ad un SUV ibrido e una crossover ibrido.

Per quanto concerne il SUV ibrido, parliamo di Honda CR-V. Si tratta di un modello che non fa parte della fascia premium, ed è quindi più accessibile dal punto di vista del prezzo.

La Honda CR-V si contraddistingue per essere abbastanza generosa in quanto a dimensioni: ha una lunghezza di oltre 4,5 metri ed un’ottima abitabilità interna. Si sta bene al suo interno anche se siedono 5 passeggeri. L’abitacolo in questione è anche molto piacevole dal punto di vista del design.

A differenza delle versioni a benzina, il SUV ibrido Honda CR-V è senza la leva del cambio, ma presenta quattro pulsanti grazie ai quali è possibile impostare la marcia.

Ha un motore termico a benzina da 2 litri e 145 cavalli, che può essere abbinato al motore elettrico così da offrire una potenza complessiva di 184 cavalli.

Per quanto concerne il crossover ibrido, parliamo di Toyota C-HR, che grazie ai due motori (ibrido e benzina) raggiunge una potenza complessiva di 122 cavalli.  È tra i crossover ibridi più economici, ma è degno di considerazione sotto diversi punti di vista.

Si caratterizza per la parte esterna molto suggestiva, mentre per quanto riguarda il suo abitacolo non risulta particolarmente accattivante, ma si fa molto apprezzare per il grande monitor di infotainment (tipo di dispositivo presente, tra l’altro, anche nel modello di SUV ibrido prima descritto). Inoltre, al suo interno può ospitare comodamente anche due persone molto alte nella fila di dietro.

Tra le altre cose, c’è da sottolineare che la sua marcia è fluida, e che il suo sedile di guida è ben sagomato, e in grado di sostenere il busto correttamente: questo aspetto è molto importante specialmente in caso di lunghi viaggi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi