Rinnovabili, inaugurato in Lazio il Consorzio Energia e Ambiente

Rinnovabili, inaugurato in Lazio il Consorzio Energia e Ambiente

fonte

Rinnovabili, inaugurato in Lazio il Consorzio Energia e AmbienteLa nuova piattaforma consentirà ai soci di operare in modo congiunto come consorzio stabile nella realizzazione e nella gestione di impianti ecosostenibili.

 

Il fotovoltaico, l’eolico e le altre rinnovabili si stanno sempre di più imponendo come un’alternativa efficiente ed ecosostenibile alle fonti di energia tradizionali. A conferma della maggiore sensibilità dimostrata nei confronti del tema, è stato recentemente costituito nel Lazio il “Consorzio Energia e Ambiente”, una nuova piattaforma che vede il coinvolgimento della società GTA Srl. e delle cooperative C.l.e.r, Co.La.Ser, Energetica, Viola e I.c.i.e.
 
Il Consorzio, che conta 450 dipendenti in tutto e vanta un giro d’affari complessivo di circa 65 milioni di euro, è competente nel settore dei contratti pubblici e privati di lavori, di servizi e di forniture, in particolar modo nella realizzazione e nella gestione di impianti di impianti di depurazione, di acquedotti, di pubblica illuminazione, di impianti fotovoltaici, geotermici e di co-generazione (a gas e a biomassa). L’obiettivo è far sì che tutti gli operatori del mercato operino congiuntamente come consorzio stabile, facendo riferimento ai medesimi standard contrattuali e operativi.
 
Il Consorzio auspica, inoltre, di favorire delle forme di partenariato pubblico-privato volte a favorire la ricerca e lo sviluppo di progetti innovativi nell’ambito dell’efficienza energetica, della depurazione, delle energie rinnovabili e della valorizzazione energetica dei rifiuti.
 
Secondo Maurizio Giachi, presidente dell’Associazione Regionale delle Cooperative di Produzione e Lavoro, si tratta di una “scommessa sul futuro perché quando la crisi finirà alcuni settori si ridimensioneranno, mentre altri avranno un’importanza decisiva per la crescita e lo sviluppo, e noi pensiamo che quelli legati alle energie rinnovabili e alla valorizzazione dell’ambiente saranno tra questi”.
 
Riguardo a una possibile partecipazione delle istituzioni pubbliche, Giachi ha poi concluso dicendo: “Anche la Pubblica amministrazione e le Istituzioni devono fare la propria parte, per esempio facilitando gli investimenti e favorendo la costituzione di consorzi tra comuni, l’unico modo, quest’ultimo, per superare la soglia critica dell’efficienza sfruttando adeguate economie di scala. Ne potremmo beneficiare tutti, perché le esternalità positive che verrebbero a crearsi sarebbero rilevanti”.

Alternativa Sostenibile: portale di informazione sullo sviluppo durevole e sostenibile.
Web: www.alternativasostenibile.it

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 6727 | Ecologia | Ambiente | Inquinamento | Acqua | Agricoltura | Effetto Serra | Riscaldamento Globale | Biodiversità | Energie Rinnovabili | Fonti Rinnovabili | Eolico | Fotovoltaico | Cementificazione | Biogas | Biomasse | Sviluppo Sostenibile | Rifiuti | Riciclaggio | Sostenibilità | Inceneritore | Termovalorizzatore | Rigassificatore
Altre informazioni inerenti Rinnovabili, inaugurato in Lazio il Consorzio Energia e Ambiente: , , , Alternativa Sostenibile News – FEED RSS, Alternativa Sostenibile: portale di informazione sullo sviluppo durevole e sostenibile…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi