Ridurre i prezzi del gas in Sardegna, un obiettivo più improbabile delle profezie Maya

Garcinia Gambogia

fonte

Sarebbe bello se i Maya non avessero del tutto torto. Se il 21.12.2012 invece che la fine del mondo annunciasse qualche cambiamento, partendo dalle piccole cose. Viene da dirlo in questi giorni, quando le basse temperature ci costringono ad accendere lo scaldino a gas. E a domandarci, qui in Sardegna, fino a quando potremmo ancora permettercelo. Il Gpl. Ventidue milioni di multa e non sentirli. Così i prezzi del Gpl in Sardegna restano i più alti d’Italia, mentre la concorrenza è un lontano (…)


Ambiente

/
Gas,
Sardegna,
Antitrust,
Prezzi,
Concorrenza

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: Ecologia | Ambiente | Inquinamento | Acqua | Agricoltura | Effetto Serra | Riscaldamento Globale | Biodiversità | Energie Rinnovabili | Fonti Rinnovabili | Eolico | Fotovoltaico | Cementificazione | Biogas | Biomasse | Sviluppo Sostenibile | Rifiuti | Riciclaggio | Sostenibilità | Inceneritore | Termovalorizzatore | Rigassificatore
Altre informazioni inerenti Ridurre i prezzi del gas in Sardegna, un obiettivo più improbabile delle profezie Maya: , Massimiliano Boi, http://www.agoravox.it/spip.php?page=backend&id_rubrique=37, AgoraVox Italia, Il primo sito europeo di giornalismo partecipativo – citizen journalism – ora anche in Italia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi