I rifiuti in natura

In natura, il ciclo che regola la vita degli esseri viventi presenti sul nostro pianeta, non implica il concetto di rifiuto, in quanto tutto ciò che viene scartato da alcuni tipi di organismi viventi va poi a rappresentare una risorsa vitale per altri tipi di esseri viventi. Tuttavia le attività gestite dall’uomo, che si basano fondamentalmente sulla produzione in massa di beni di consumo utilizzando materie prime e energie dell’ambiente, producono una successiva ed eccessiva produzione di rifiuti che devono successivamente poi essere smaltiti in qualche modo e che troppo spesso finiscono direttamente nell’ambiente stesso, inquinandolo criticamente.

Il rifiuto

Il rifiuto, per come è definito, rappresenta semplicemente uno scarto che non entra a far parte del ciclo naturale di vita di altri esseri o nella produzione di altra materia o energia, e che quindi se lasciato ingestito va a rappresentare un serio e grave problema per il pianeta sul quale viviamo. Una questione problematica questa, che progressivamente sta subendo degli importanti interventi da parte dell’uomo, grazie ai quali i rifiuti vengono sempre più spesso, tramite combustione, trasformati in un nuovo tipo di energia e vanno quindi a rappresentare una preziosa ed importante risorsa che tuttavia non viene ad oggi sfruttata a causa dell’alto tasso di inquinamento dovuto alla combustione dei materiali di scarto.

I rifiuti nelle imprese

Qualsiasi merce, prodotto o servizio al termine del suo ciclo di vita è destinato, prima o poi, a diventare un materiale di scarto. Chi possiede o lavora in un’azienda questo lo sa molto bene, in quanto tutti i titolari di aziende sono tenuti a trattare i rifiuti nel modo più consono ed adeguato, anche tenendo un registro carico scarico rifiuti per registrare tutte le attività inerenti ai rifiuti prodotti dalla propria impresa.

Lo smaltimento

Occorre dire, tuttavia, che la trasformazione dei prodotti e delle merci in rifiuti dipende in gran parte dalla volontà e dall’impegno dei consumatori degli stessi, in quanto molto spesso gli oggetti vengono cestinati prima ancora che ce ne sia bisogno, e sempre troppo spesso le persone non si preoccupano di gestire adeguatamente i rifiuti che producono, bensì si limitano a depositarli e a nasconderli senza pensare a quanti sprechi di energia e di materie prime, e che fonte di inquinamento per l’ambiente essi stiano provocando sotto terre e nelle falde acquifere, non curanti delle enormi conseguenze che i propri scarti hanno sull’ambiente e, di conseguenza, sulla propria salute.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi