Come fare dei detersivi ecologici in casa

Quando si parla di detersivi e prodotti per la pulizia, la prima cosa che ci viene in mente sono i grandi marchi specializzati in questo particolare ramo, quelli che usa ogni impresa di pulizia  per pulire grandi ambienti, e poi la moltitudine di quelli che normalmente utilizziamo noi in casa, per le comuni pulizie casalinghe.  Negli ultimi tempi però, ai detersivi che si acquistano al supermercato, si è affiancata la produzione e la vendita di quelli ecologici.

Tra i principali motivi della diffusione dei saponi naturali, per le pulizie e la cura della persona, è che questi sono meno nocivi per l’ambiente e anche perchè sono privi di componenti allergeni.

Tipologie di detersivi ecologici

Se avete voglia di provare a realizzare in modo casalingo un detersivo ecologico, vi suggeriamo alcune “ricette” facili e veloci, che possono tornarvi utili anche se all’improvviso restate senza detersivo in casa.

Spray multisuperficie

Lo spray multisuperficie è il detersivo più usato perchè permette senza fatica di pulire  dai vetri fino al forno il tutto con assoluta facilità.

Per fare un detersivo multisuperficie basta solamente aggiungere acqua e bicarbonato, ad esempio ogni mezzo litro d’acqua distillata è consigliabile aggiungere 48 gr di bicarbonato di sodio.

Detergente per bagno

Questa ricetta risulta essere più complicata di quella precedente, ma anche qui risulta fondamentale l’utilizzo del bicarbonato.

Per fare un ottimo detergente per bagno occorrono:

  • 2 cucchiai di  bicarbonato

  • Acqua distillata

  • Detersivo per piatti bio

  • Olio essenziale di tea tree

Dopo aver messo tutti gli ingredienti dentro una ciotola, bisogna mescolare con forza  fino  a che non si crea una pasta dalla consistenza cremosa, che grazie al bicarbonato sarà anticalcare, mentre l’olio di tea tree servirà per disinfettare.

Brillantante

Il prodotto perfetto  per la vostra lavastoviglie e per sgrassare i  piatti senza dover comprare più prodotti, potete trovare una soluzione ecologica e low cost.

Per poter fare un brillantante di sicura efficacia basterà usare 1500 g  di acido citrico e un litro d’acqua distillata.

Detergente per vetri

Una delle cose che si sporcano con maggiore facilità sono i vetri, che vanno anche puliti con particolare attenzione per evitare che si formino degli aloni.

Per prepare un detergente per vetri serve:

  • 100 ml di alcool a 95 gradi

  • 400ml di acqua distillata

  • 5 gocce di olio di lavanda

In questo caso l’alcool farà da sgrassante, mentre con le gocce di lavanda si può dare il profumo al detersivo. Dopo aver lavato il vetro è consigliabile usare il giornale, visto che l’inchiostro  asciuga alla perfezione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi