Caldaie vecchie ed inefficienti: ecco le nuove arrivate che anticipano i tempi [COMUNICATO STAMPA]

Le nuove caldaie murali a condensazione Italtherm soddisfano già i requisiti della nuova direttiva europea ERP

Il rinnovamento delle caldaie italiane va a rilento: una fetta consistente di quelle installate ha più di 15 anni di età.

Dal prossimo anno però anche le caldaie dovranno rispettare i requisiti della nuova direttiva europea ERP che ha l’obiettivo di migliorare le prestazioni ambientali dei prodotti connessi all’energia.

In anticipo sui tempi, le nuove caldaie murali a condensazione Italtherm soddisfano già questi requisiti garantendo notevoli risparmi energetici ed economici ai consumatori e all’ambiente.

Continua a leggere il nostro comunicato sulle nuove caldaie per saperne di più


Italtherm

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi