Alcune regole d’oro per un matrimonio ecosostenibile

amazon basics
Alcune regole d’oro per un matrimonio ecosostenibile

Persino un matrimonio ha un grande impatto ambientale, certo, non tanto quanto quello di una fabbrica o di una compagnia petrolifera, ma comunque abbastanza da lasciare la sua traccia sull’ambiente circostante. Oltre all’evidente consumismo legato al giorno più importante nella vita di una coppia, ci sono degli elementi che dovrebbero esser tenuti sotto controllo, come ad esempio l’eccessivo consumo energetico e l’evidente spreco di cibo, che tantissime volte avanza e viene buttato, magari anche nella raccolta indifferenziata. Un matrimonio ecosostenibile, così come un qualsiasi altro tipo di evento che coinvolge un grosso numero di persone, può essere difficile da organizzare, ma non è impossibile da realizzare. Esistono moltissime valide alternative ecologiche, in grado di rendere le nozze comunque meravigliose.
Ecco quindi alcune regole d’oro da tenere a mente quando si decide di organizzare un matrimonio ecosostenibile e solidale:

  • Innanzitutto il primo passo è quello di trovare una location in grado di ospitare tutti gli invitati (ovviamente, più invitati più sprechi e maggiore spesa finale), magari un agriturismo o un’antica cascina che produce alimenti biologici che potreste utilizzare per il menu. Un’altra soluzione è quella di affittare un’area pubblica o magari gestita da un’associazione benefica.
  • Invece di inviare partecipazioni cartacee, inviate delle email o create un evento su Facebook. Se proprio non volete rinunciare alla versione “analogica”, utilizzate carta riciclabile ed inchiostro ecologico. Un’altra idea può essere quella di commissionare le partecipazioni a qualche ente che devolve parte del ricavato a qualche causa, come salvare una specie protetta, aiutare popolazioni in difficoltà o contribuire alla ricerca contro qualche malattia
  • Per l’abito nuziale puntate sull’usato o su materiali ecologici e riciclabili, come il cotone organico, tessuti con biopolimeri o addirittura la plastica riciclata (fidatevi, sono stupendi!).
  • Anche sulle fedi cercate gioiellerie e associazioni che utilizzano oro e pietre estratti da miniere che rispettano le norme etiche ed ambientali stabilite dalla “Fairtrade and FairminedCertification”, nelle quali i lavoratori operano in condizioni di sicurezza e nel pieno rispetto dei principali diritti umani.
  • Per quanto riguarda il ricevimento, cercate di organizzare un pranzo più che una cena, in modo da poter sfruttare la luce naturale ed evitare inutili sprechi energetici. All’imbrunire, accendete delle candele, creeranno atmosfera.
  • Per il menu, puntate su prodotti biologici, di stagione e possibilmente a chilometro zero. Cercate di controllare il numero di portate, al fine di evitare di dover buttare il cibo avanzato. Ciò che poi, volente o nolente, avanzerà potrà essere donato alla Caritas a voi più vicina.
  • Come decorazioni evitate i fiori recisi, scegliendo piuttosto piante in vaso (che magari potreste regalare ai vostri ospiti) e oggetti realizzati da artigiani locali, fatti con materiali di recupero o riciclati.
  • Rivolgetevi a degli artigiani specializzati in creazioni ecosostenibili anche per quanto riguarda le bomboniere, o altrimenti affidatevi a qualche organizzazione umanitaria che destinerà parte del guadagno ad una buona causa. Un’altra idea carina è quella di donare ai propri invitati i prodotti coltivati o confezionati da agricoltori locali, come un cestino di frutta e verdura.
  • Per il viaggio di nozze scegliete di fare un viaggio solidale, un’esperienza meravigliosa che vi avvicinerà ancora di più.
  • Infine, se proprio siete ecologisti fino al midollo, cercate dei trasporti alternativi o organizzate una navetta che porti in massa tutti gli invitati dal luogo della cerimonia a quello del ricevimento, in modo da evitare un uso di automobili eccessivo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi