EUR: la storia del famoso quartiere romano

 

Roma è notoriamente citata e ricordata spesso per il suo centro storico, il quale offre sia ai cittadini che ai turisti, uno spettacolo di rara fattura: reperti storici, gallerie d’arte e scorci meravigliosi in ogni angolo della città. Ma nella capitale è famoso anche un altro quartiere nato più recentemente, precisamente nel periodo del fascismo ed è  tuttora uno dei più belli di Roma: l’EUR.

Storia e modernità

Il quartiere fu progettato attorno al 1930, fortemente voluto da Benito Mussolini per celebrare i 20 anni dalla famosa marcia su Roma e della presa del potere del fascismo. Nel progetto iniziale, il quartiere dell’EUR, sarebbe dovuto divenire il nuovo centro di Roma, sede delle “Olimpiadi della Civiltà” ed il luogo che legava Roma alla parte sud-ovest dalla città, quella che porta verso il mare.

Nel 1936 vennero presentati all’allora duce, i migliori architetti del tempo, i quali realizzarono il primo progetto solo nel 1938. Soltanto un anno dopo però, scoppiò la seconda guerra mondiale che  fece mettere in standby l’intero progetto, che  fu presentato in modo definitivo solo a guerra iniziata ossia proprio nel 1939. I lavori andarono a rilento proprio per la situazione bellica che stava vivendo l’Italia, si interruppero proprio nel 1942 quando era ne era prevista l’inaugurazione..

Con il passare degli anni il progetto iniziale fu rivisto e completato, costruendo degli edifici decisamente più moderni, palazzi congressuali e centri sportivi. Tra i monumenti, gli edifici e i luoghi maggiormente rappresentativi del quartiere vanno citati:

  • Palazzo della Civiltà Italiana (chiamato dai romani il Colosseo Quadrato)
  • Palazzo dei Ricevimenti e Congressi
  • Palazzo dello Sport (o PalaLottomatica, luogo in cui si svolgono concerti e manifestazioni sportive)
  • Laghetto dell’EUR
  • Obelisco di Marconi
  • Archivio Centrale dello Stato
  • Basilica di San Paolo
  • Il Palazzo degli Uffici
  • INA ed INPS
  • Poste, Telegrafi e Telefoni

Attualmente  l’EUR è il quartiere più moderno anche a livello architettonico di tutta Roma, i palazzi ospitano le sedi di molti uffici sia pubblici che privati e anche ampi e importanti spazi dedicati allo sport e gestiti direttamente dal CONI. Le vie dell’EUR sono anche scelte spesso come  come location per eventi particolari, per organizzare feste in bus roma o anche come sfondo di servizi fotografici di vario genere come quelli matrimoniali o di moda, data la particolarità architettonica che presenta e che risulta essere di grande effetto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi