Terremoto tra Ravenna e Bologna e notte all'addiaccio per migliaia di persone

Terremoto tra Ravenna e Bologna e notte all'addiaccio per migliaia di persone

fonte

Una nuova scossa di terremoto magnitudo 3.5 registrata questa mattina alle 2,36 tra le provincie di Ravenna e Bologna fa scattare l’allarme e migliaia di persone si riversano in strada cercando riparo. Tanta paura e nessun danno secondo le prime stime della Protezione civile.

Il distretto sismico interessato è Zona_Forli e i comuni interessati entro i 10 Km dall’epicentro sono stati Imola, Brisignella, Castel Bolognes e Riolo Terme, mentre a 20 KM dall’epicentro sono stati interessati i comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel Guelfo di Bologna, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Mordano, Bagnara di Romagna, Casola Valsenio, Faenza, Massa Lombarda, Solarolo, Modigliana, Tredozio.

Appena la scorsa settimana una scossa di terremoto in Garfagnana aveva causato altrettanti problemi a seguito di un twitt che portò la gente a cercare rifugio in strada.

Foto | INGV

Terremoto tra Ravenna e Bologna e notte all’addiaccio per migliaia di persone é stato pubblicato su Ecoblog.it alle 10:08 di mercoledì 06 febbraio 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 2360 | Green Economy | Efficienza Energetica | Fonti Rinnovabili | Educazione Ambientale | Rifiuti | Ecologia
Altre informazioni inerenti Terremoto tra Ravenna e Bologna e notte all'addiaccio per migliaia di persone: , Marina Perotta, http://feeds.blogo.it/ecoblog/it, Ecoblog.it, Eco blog: natura, ambiente, ecologia e risparmio energetico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi