Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse

fonte

19.38: domani in tutti i Comuni della provincia di Lucca (tranne Gallicano, Pietrasanta e Seravezza) le scuole saranno chiuse.

La decisione è stata comunicata anche dal profilo Twitter ufficiale della Provincia di Lucca.

<!–
By use of this code snippet, I agree to the Brightcove Publisher T and C
found at https://accounts.brightcove.com/en/terms-and-conditions/.
–>

<!–
This script tag will cause the Brightcove Players defined above it to be created as soon
as the line is read by the browser. If you wish to have the player instantiated only after
the rest of the HTML is processed and the page load is complete, remove the line.
–>

19.33: si comincia a parlare, ovviamente, di sciame sismico, visto che le scosse di piccola magnitudo continuano ormai da ore.

Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse

18.56: altre tre scosse in provincia di Lucca, sempre di magnitudo poco significativa (2.0 alle 17.50, ancora 2.0 alle 17.56, 2.3 alle 18.31).

17.29: nuova scossa di magnitudo 2.0 registrata da Pievelago, come da Tweet dell’INGV.

#terremoto Ml:2.0 2013-01-25 16:29:34 UTC Lat=44.18 Lon=10.52 Prof=16.1Km Prov=MODENA,LUCCA

— INGVterremoti (@INGVterremoti) 25 gennaio 2013

17.08: sono otto, le scosse registrate fino a questo momento. Le ultime sette tutte di magnitudo intorno al 2.0.

16.51: nuova scossa di magnitudo 2.3 registrata in provincia di Lucca.

#terremoto Ml:2.3 2013-01-25 15:51:34 UTC Lat=44.17 Lon=10.47 Prof=15.4Km Prov=LUCCA

— INGVterremoti (@INGVterremoti) 25 gennaio 2013

16.49: il responsabile della Protezione Civile Emilia-Romagna, Maurizio Mainetti, spiega che in Emilia, al momento, «non sono segnalati danni a cose e persone, ma le verifiche sono ancora in corso».

16.43: l’INGV ha compilato l’elenco dei comuni che si trovano entro un raggio di 10 km dall’epicentro. Si tratta di Barga, Castelnuovo di Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Fosciandora, Pieve Fosciana, Villa Collemandina, tutti in provincia di Lucca.

Leggi anche:  Rifiuti nel Lazio, tra buchi di bilancio e sacchi neri

I comuni che si trovano entro un raggio di 20 km dall’epicentro sono invece: Ligonchio, Villa Minozzo (in provincia di Reggio Emilia), Fiumalbo, Frassinoro, Pievepelago (in provincia di Modena), e poi in provincia di Lucca: Camporgiano, Careggine, Coreglia Antelminelli, Fabbriche di Vallico, Molazzana, Piazza al Serchio, San Romano in Garfagnana, Sillano, Vagli Sotto e Vergemoli.

16.35 – Su Twitter l’hashtag #terremoto sta rapidamente scalando i trending topics, ma ci sono anche altri hashtag sulle località nelle quali è stato avvertito più chiaramente, la regione della Garfagnana, Firenze e Lucca.

16.29 – Al momento non si segnalano danni, ma dalla prima scossa, quella delle 15.48 non è passata nemmeno un’ora. Intanto l’Ingv segnala altre due scosse di assestamento: alle 15.57 (2.0 / 6.9 km di profondità) e alle 16.09 (2.2 / 9.9 km di profondità.

16.27 – La scossa è stata avvertita in molte grandi città del centro-nord: Bologna, Firenze, ma anche Milano e nord dell’Emilia.

16.25 – Secondo le coordinate comunicate dall’INGV l’epicentro del terremoto è qui.

Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse Una scossa di terremoto è stata avvertita alle 15.48 nel nord della provincia di Lucca, al confine fra Toscana ed Emilia Romagna, non lontano da Massa Carrara. Secondo i sismografi la scossa ha avuto una magnitudo pari a 5.0. L’epicentro si colloca a tre km da Frassinoro e a 20 da Castelnuovo ne’ Monti, Barga e Pavullo nel Frignano. La regione è quella della Garfagnana fra le Alpi Apuane e l’Appennino Tosco emiliano. La profondità della scossa è di “appena”, 13.4 km. Sono attese scosse di assestamento, la prima è stata già registrata dall’INGV alle 15.53, magnutudo 2.3.

Seguiranno aggiornamenti.

Leggi anche:  Tutti al Gluten Free Expo

Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse é stato pubblicato su Ecoblog.it alle 19:37 di venerdì 25 gennaio 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse

Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 2360 | Green Economy | Efficienza Energetica | Fonti Rinnovabili | Educazione Ambientale | Rifiuti | Ecologia
Altre informazioni inerenti Terremoto in Toscana e Emilia, 25 gennaio 2013, aggiornamenti in tempo reale. Domani scuole chiuse: , Gabriele Capasso, http://feeds.blogo.it/ecoblog/it, Ecoblog.it, Eco blog: natura, ambiente, ecologia e risparmio energetico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi