amazon echo
Amazon lista nozze

Stop ai cosmetici testati su animali!

Stop ai cosmetici testati su animali!

Yes.life: il web magazine della sostenibilità ambientale e della vita sostenibile e divertente

cosmetici ecobio

L’11 Marzo entra nella storia: da ora in poi saranno vietate le sperimentazioni sugli animali per i prodotti cosmetici.

L’industria della bellezza dovrà adeguarsi alle nuove direttive del regolamento europeo sui cosmetici (n. 1223/2009) che prevede diverse novità interessanti.
A partire da ieri, 11 marzo 2013, entrano in vigore nuove regole per la produzione e vendita dei prodotti cosmetici.
La prima è che d’ora in avanti sarà vietata qualsiasi sperimentazione sugli animali, non solo per i cosmetici finiti, ma anche durante tutte le fasi di produzione.

L’11 marzo è così una data storica: gli animalisti esultano e le aziende produttrici sono fortunatamente costrette a cambiare politica.

Ma le novità non finiscono qui. Per tutelare maggiormente il consumatore dall’11 di luglio 2013 saranno obbligatorie nuove etichette sui prodotti cosmetici.
In primis i prodotti di bellezza, qualsiasi essi siano, dovranno riportare più chiaramente la data di scadenza sulla confezione. Per facilitare la trasparenza verrà adottato il simbolo della clessidra accanto al quale dovrà essere posta la data.
Inoltre

 


Inoltre dovranno comparire nella lista degli ingredienti la presenza o meno di nanomateriali. “Questo per consentire una scelta informata da parte dei consumatori su ingredienti ancora in discussione da parte dei diversi comitati scientifici europei per la definizione e la valutazione della loro sicurezza. Già a partire da questa settimana le aziende produttrici che usano nanomateriali nelle loro formule hanno l’obbligo di notificarlo alla Commissione europea” dichiara Stefano Dorato, Direttore relazioni scientifiche e normative Unipro, l’associazione italiana delle industrie cosmetiche.
Sempre dall’11 luglio gli spot pubblicitari devono garantire 6 criteri comuni stabiliti dalla Commissione europea: conformità alla legge, prove di supporto, veridicità, onestà, equità, scelta informata. Inoltre sarà obbligatoria anche la tracciabilità della filiera produttiva e distributiva di ogni prodotto cosmetico. Insomma grandi ed importanti novità sul fronte dei prodotti cosmetici: la poca trasparenza che ha regnato fino ad ora nel settore speriamo venga sostituita da rispetto e chiarezza.

 

Le nuove regole sono state accolte con favore dall’Unipro, l’Associazione nazionale delle imprese cosmetiche, riunitasi in occasione del 46esimo congresso, svoltosi durante il Cosmoprof di Bologna.

Leggi la nostra guida ai cosmetici ecobio

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Stop ai cosmetici testati su animali!

Argomenti trattati: 21030 | YesLife: Scienza e Tecnologia – Mobilità Sostenibile – Moda e Bellezza – Design e Architettura – Viaggi e Natura – Eco Cultura e Società – Prodotti e Consumi Eco
Altre informazioni inerenti Stop ai cosmetici testati su animali!:

Yes.life: il web magazine della sostenibilità ambientale e della vita sostenibile e divertente
Yes.life è il web magazine della vita sostenibile, ecologica,solidale,green,e divertente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi