Sorpresa, gli italiani credono alle potenzialità occupazionali del settore green

Se l’Italia non è ancora un Paese in grado di fare ricorso soprattutto alle energie rinnovabili per i suoi fabbisogni – in particolare, i dati di “vicini” come la Germania sono al momento inarrivabili – non vuol dire che l’importanza anche occupazionale della tutela dell’ambiente non sia chiara ai suoi abitanti. Come dire, sono soprattutto le decisioni della politica di non puntare a sufficienza sulle energie verdi a collocarci spesso come fanalino di coda d’Europa, non certo l’inesistente sfiducia dei cittadini.

Ben l’84% degli italiani, infatti, a fronte di una media europea del 74%, è convinto che l’ambiente possa anche creare lavoro, secondo le analisi di Coldiretti.

In più, per l’89% le questioni ambientali, e soprattutto l’inquinamento, hanno un effetto innegabile sulla vita quotidiana, mentre il 30% degli abitanti, per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, nell’ultimo mese ha acquistato prodotti locali appartenenti alla cosiddetta “filiera corta“, che non necessitano cioè di grandi distanze percorse con mezzi altamente inquinati per arrivare sulle nostre tavole.

Per essere davvero “verdi” anche nei propri consumi, non bisogna sottovalutare l’importanza di forniture di elettricità derivate solo da fonti rinnovabili: su SosTariffe.it si possono trovare le promozioni più convenienti.

Lecobottega Blog

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi