Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile

Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile

Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile
C’è grande attesa nel mondo immobiliare ed edile italiano per ciò che scaturirà dalla convention nazionale Rebuild 2013, incentrata sulla gestione sostenibile e la riqualificazione del patrimonio immobiliare italiano. Ci si aspetta molto da questa convention, perché emergeranno certamente delle tendenze inequivocabili, le quali indurranno gli operatori del settore a …

via Ecosostenibile:

|Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile - BioNotizie.com

Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile

C’è grande attesa nel mondo immobiliare ed edile italiano per ciò che scaturirà dalla convention nazionale Rebuild 2013, incentrata sulla gestione sostenibile e la riqualificazione del patrimonio immobiliare italiano. Ci si aspetta molto da questa convention, perché emergeranno certamente delle tendenze inequivocabili, le quali indurranno gli operatori del settore a muoversi in una determinata direzione con maggiori certezze.
Infatti, mentre l’edizione del 2012 era dedicata soprattutto a panoramiche internazionali sulla questione del green building, quest’anno ci si concentrerà sulle problematiche nazionali e sulle strategie di azione correlate col nostro territorio.

La portate dell’evento è percepibile se si considera il peso economico dei settori immobiliare ed edilizio in Italia: essi rappresentano infatti il 15% del PIL. Ecco che lo sviluppo di concrete strategie di riqualificazione sostenibile, diventano un business di grande importanza non solo per i singoli imprenditori, ma per l’intera economia nazionale.

Rebuild 2103 apre i battenti il 26 novembre 2013 a Riva del Garda, presso il Palazzo dei Congressi, e propone un imponente partecipazione di esperti: 140 relatori per un totale di 500 partecipanti. Al centro del dibattito vi saranno tre tematiche principali:

– policy e mercato,

– prodotto immobiliare,

– tecniche di riqualificazione.

In sostanza verranno affrontati quelli che saranno i nuovi parametri legislativi, che stanno chiaramente spingendo, in Italia come in Europa, verso una edilizia sostenibile, la cosiddetta green building, e come si evolverà il mercato in relazione a questi cambiamenti.

Verrà analizzato l’attuale prodotto immobiliare e come dovrà verosimilmente essere quello futuro.

Saranno esposte ed analizzate le diverse tecniche di riqualificazione, vecchie ed innovative, da adottare nell’immediato.

Dal dibattito emergeranno le direttive generali per la redazione di buone pratiche e disciplinari, tali da apportare l’imprescindibile innovazione del prodotto immobiliare.

In particolare si parlerà del recupero ecosostenibile del patrimonio immobiliare già esistente e dalla sua rivalorizzazione, a fronte della forte svalutazione subita negli ultimi anni.

Le modalità di azione riguarderanno l’attenzione all’ambiente e l’abbattimento dei consumi energetici per tutti i settori immobiliari: pubblico, privato e storico.

Prosegui la lettura su: Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile

Ecosostenibile

Rebuild 2013: la ricostruzione ecosostenibile

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi