Napoli, mercoledì 21 novembre: Fare Verde “mette a dieta il cassonetto”

amazon basics

Portiamo in evidenza questa notizia da:

Fare Verde Associazione Ambientalista per la Decrescita Felice:

Napoli, mercoledì 21 novembre: Fare Verde “mette a dieta il cassonetto”

Si terra’ a Napoli mercoledi 21 Novembre 2012 alle ore 10.30, presso la sala Consiliare della I Municipalita’ Chiaia-San Ferdinando-Posillipo, in Piazza Santa Maria degli Angeli a Pizzofalcone 1, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Mettiamo a dieta il Cassonetto”, realizzato da Fare Verde Onlus in collaborazione con l’associazione “Nuovo Avvenire  onlus”, con il contributo dell’Assessorato all’Ecologia e all’Ambiente della Regione Campania ed il Patrocinio del Forum Nazionale dei Giovani e della I Municipalita’ di Napoli.

L’iniziativa di educazione ambientale, la cui fase pilota ha avuto inizio nelle scuole della stessa I Municipalita’, tocchera’ gli Istituti Scolastici di tutte le Provincie della Regione Campania e si basera’ sul concetto di “riduzione dei rifiuti”.

<<Per Fare Verde da sempre il miglior rifiuto e’ quello che non si produce – ha dichiarato il Presidente Nazionale di Fare Verde Massimo De Maio – ed in ordire  di priorita’ “mettere a dieta il cassonetto” e’ la prima azione da realizzare per affrontare con intelligenza il problema dei rifiuti, prima ancora di parlare di raccolta differenziata e di riciclaggio>>.

<<Abbiamo condiviso e sostenuto con forza l’idea progettuale di Fare Verde che pone le giovani generazioni al centro dei percorsi di educazione ambientale in tema di ciclo dei rifiuti, rendendoli consapevoli protagonisti su quali siano le buone prassi da attuare per avviare percorsi virtuosi che evitino alla nostra Regione ed alla citta’ di Napoli  di ricadere nel baratro nel quale si e’ trovata nel recente passato>>, afferma il Portavoce di Nuovo Avvenire Stefano Pisaniello.

<< Apprendiamo con piacere – concludono De Maio  e Pisaniello – che l’ Assessore Regionale all’ Ambiente Giovanni Romano, oltre a sostenere il progetto, in questa che e’ la “settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”, ha sottoscritto insieme ad altri 300 enti locali, quello che e’ anche il nostro appello in 10 punti all’industria ed alla grande distribuzione affinche’ si impegnino a ridurre alla fonte i rifiuti da imballaggio>>.

<< Abbiamo aderito con convinzione al progetto – hanno dichiarato il Presidente della I Municipalita’ Fabio Chiosi e l’Assessore alla Scuola Alberto Pierantoni – perche’ riteniamo fondamentale l’educazione ambientale fin dai banchi di scuola. In una citta’ come Napoli, che ha patito un’emergenza rifiuti clamorosa e drammatica, e’ fondamentale l’impegno per la riduzione a monte dell’immondizia. A Posillipo abbiamo avviato la raccolta porta a porta ma e’ chiaro che una corretta educazione ambientale contribuirebbe ancor piu’ ad avere un ambiente migliore. Il progetto e’ molto valido – concludono i due – perche’ affianca anche le amministrazioni nel varo di politiche di riduzione a monte del rifiuto. Siamo certi che l’iniziativa produrra’ frutti positivi, visto l’entusiasmo riscontrato negli studenti gia’ coinvolti>>.

Alla conferenza interverranno:
– Prof. Giovanni Romano, Assessore all’Ecologia e all’Ambiente della Regione Campania
– Fabio Chiosi, Presidente I Municipalita’ di Napoli
– Alberto Pierantoni, Assessore alla Scuola I Municipalita’ di Napoli
– Massimo De Maio, Presidente Fare Verde Onlus
– Stefano Pisaniello, Portavoce Nuovo Avvenire Onlus

Per questo post si ringrazia: Fare Verde Associazione Ambientalista per la Decrescita Felice e vi invitiamo a continuare la lettura su: Napoli, mercoledì 21 novembre: Fare Verde “mette a dieta il cassonetto”

Napoli, mercoledì 21 novembre: Fare Verde “mette a dieta il cassonetto”

Argomenti trattati:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi