Moria di pesci in Brasile, nel lago destinato alle Olimpiadi

prozis amminoacidi

Moria di pesci in Brasile, nel lago destinato alle Olimpiadi

Yes.life: il web magazine della sostenibilità ambientale e della vita sostenibile e divertente

Moria di pesci in Brasile, nel lago destinato alle Olimpiadi

Inquietante scoperta in Brasile. Il lago che dovrà ospitare le competizioni olimpiche di canottaggio del 2016 è stato completamente ricoperto da 65 tonnellate di pesci morti.

Una catastrofe ancora senza una causa ufficiale. Il Brasile, che si prepara alle sue prime Olimpiadi che si svolgeranno tra poco più di tre anni, negli ultimi giorni è rimasto a bocca aperta apprendendo cosa stava succedendo nella laguna Rodrigo de Freitas.

Il lago, che dovrà ospitare le prossime competizioni olimpiche di canottaggio, è stato il teatro di una inspiegabile moria di pesci che lo hanno trasformato – come si può vedere da queste foto pubblicate dal Daily Mail – in un luogo dell’orrore.

Circa 65 tonnellate di pesci morti sono riaffiorate in superficie, costringendo le autorità a chiedere un intervento straordinario a guardie zoofile e volontari per ripulire il lago dalle carcasse degli animali.

Ricciole, spigole, pesci gatto e varie altre specie sono rimaste intrappolate nelle acque che, secondo gli esperti, sarebbero state sempre meno ricche di ossigeno anche a causa delle forti piogge cadute nella laguna.

Le immagini, purtroppo, parlano da sole, come in questo video…


Le immagini, purtroppo, parlano da sole, come in questo video:

{qtube vid:=SJyg25-ieuM w:=500 h:=417}

Ma, vista l’enorme moria di pesci, come testimonia questo video, la spiegazione potrebbe non risiedere solo nei fenomeni naturali. Gli esperti, infatti, non hanno ancora sciolto le loro riserve sulla causa scatenante e stanno studiando attentamente cosa sia potuto accadere.

C’è da aggiungere, però, che questo non sarebbe un fenomeno nuovo per il Brasile. Nel 2009, infatti, nel Rio di Santa Barbara, nella regione del Buritama, si sarebbe verificato un episodio analogo, dovuto sempre alle forti piogge.

La moria di pesci in Brasile riapre, così, la ferita dei danni che l’uomo può provocare ad alcune specie “custodi” della salubrità dell’ambiente. Su tutte le api che, ogni anno, scompaiono lanciando l’allarme sulla qualità di un ambiente sempre più inquinato.

Sofia Capone

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Moria di pesci in Brasile, nel lago destinato alle Olimpiadi

Argomenti trattati: 21030 | YesLife: Scienza e Tecnologia – Mobilità Sostenibile – Moda e Bellezza – Design e Architettura – Viaggi e Natura – Eco Cultura e Società – Prodotti e Consumi Eco
Altre informazioni inerenti Moria di pesci in Brasile, nel lago destinato alle Olimpiadi:

Yes.life: il web magazine della sostenibilità ambientale e della vita sostenibile e divertente
Yes.life è il web magazine della vita sostenibile, ecologica,solidale,green,e divertente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi