Marijuana light: i benefici che apporta

La marijuana light, chiamata anche più semplicemente “marijuana legale”, è una sostanza che può apportare diversi effetti positivi sul fisico e sulla mente, ma deve essere consumata in modo corretto e soprattutto sempre e solo seguendo le normative in vigore.

 

Marijuana light: i vari aspetti positivi che derivano dal suo consumo

La selezione di marijuana light viene svolta molto attentamente prima di essere messa in vendita, anche se l’espressione fa già riferimento alla varietà che si può vendere, perché considerata legale. Oggi il consumo di questa sostanza è consentito solo se il livello del “delta-9-tetraidrocannabinolo”, indicato più comunemente con la sigla “THC”, risulta inferiore allo 0,2%. Dato che tale componente può avere conseguenze proprio sui processi psichici, provocando una sensazione di stordimento anche abbastanza forte e può alterare la percezione sensoriale, se si superano i quantitativi stabiliti dallo Stato, praticamente si può considerare la sostanza come stupefacente.

Oltre a questa componente però nella marijuana legale è presente anche quella del CBD, ovvero del cannabidiolo, per cui la normativa attuale non prevede un limite circa le sue concentrazioni. È proprio tale estratto della pianta di Cannabis che consente di ottenere una serie di effetti positivi, sempre se consumato rispettando le indicazioni riportate sulle confezioni di ogni prodotto acquistato. Con lo stesso si possono realizzare olio di CBD, ma anche tisane, alimenti, cosmetici, liquidi per sigarette elettroniche, ad esempio. Circa i suoi benefici invece si può approfondire il discorso, che risulta abbastanza ampio.

 

Benefici del consumo di marijuana legale

La sostanza in questione, se consumata rispettando le imposizioni delle normative vigenti, consente di ottenere diversi vantaggi. Tra questi, il fatto di avvertire una sensazione di relax non solo a livello mentale, ma anche dal punto di vista fisico. In questo modo si percepisce come una maggiore calma, come se si fosse riusciti a eliminare lo stress e la stanchezza. Questa caratteristica rende la marijuana indicata anche per persone che presentano problematiche circa il controllo dell’ansia e/o gli attacchi di panico.

Si aggiunge a tutto questo anche il fatto che la sostanza in oggetto può essere indicata per cercare di contrastare tutti quei dolori muscolari considerati cronici e addirittura per i disturbi post traumatici. In genere però alcune persone preferiscono sfruttare le sue proprietà per avvertire un certo sollievo sull’umore. Non è un caso infatti che alcuni soggetti la considerino come un rimedio naturale contro la depressione. Secondo altri individui poi la marijuana può agire anche sul movimento, rendendo il fisico più scattante e può persino aumentare i livelli di concentrazione. Si somma a tutto ciò anche il fatto che alcuni la utilizzano come aiuto per la perdita di peso, ovviamente senza sostituirla a un tipo di alimentazione sana, regolare ed equilibrata e a un’attività sportiva idonea. Se consumata sempre rispettando le norme attuali, la sostanza in oggetto inoltre non produce particolari effetti collaterali, ma si raccomanda sempre un uso adeguato e non eccessivo. In più è sempre bene acquistarla presso venditori autorizzati e che risultino seri, al fine di non incorrere in problematiche di alcun genere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi