L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

amazon basics 2

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia
Nell’ambito della bioediliziae dell’architettura sostenibile, sta emergendo un settore che necessita di un grande restyling e di molta fantasi nella ricerca: l’illuminazione. Ad oggi sono solo tre i grandi passaggi generazionali:- dalla candela al filamento elettrico (la lampadina tradizionale);- le lampade LFC (le lampadine compatte fluorescenti);- i …

via Ecosostenibile:

|L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia
Nell’ambito della bioediliziae dell’architettura sostenibile, sta emergendo un settore che necessita di un grande restyling e di molta fantasi nella ricerca: l’illuminazione.

Ad oggi sono solo tre i grandi passaggi generazionali:

– dalla candela al filamento elettrico (la lampadina tradizionale);

– le lampade LFC (le lampadine compatte fluorescenti);

– i led.

Con questi ultimi che rappresentano la nuova frontiera, già largamente applicata, ma ancora bisognosa di nuove evoluzioni.

La LFC aveva portato già diversi vantaggi, quali la durata molto maggiore. Tuttavia il suo ciclo di vita è strettamente legato ai cicli di accensione/spegnimento, assai frequenti nelle abitazioni private, inoltre presenta ancora una presenza di mercurio che ne rende problematico lo smaltimento e non le permette di essere classificata fra le soluzioni possibili per l’illuminazione sostenibile. Questo anche secondo l’EPA (l’importante agenzia americana che si occupa di protezione dell’ambiente – United States Environmental Protection Agency), che ne sottolinea la pericolosità a livello ambientale.

Un passo avanti determinante è stato l’avvento dei led. Si tratta di fonti luminose elettroniche solide, che permettono delle prestazioni di risparmio energetico largamente migliori di quelle delle LFC. Inoltre sono meno problematici per lo smaltimento anche in relazione alla maggior durata.

I led s’inseriscono nella bioedilizia non solo per ragioni di sostenibilità energetica e ambientale, ma anche in relazione al miglioramento del confort abitativo sia nel privato che nell’aziendale.

L’illuminazione a ledrappresenta ad oggi la strada da seguire per quanto riguarda l’illuminazione artificiale, ovvero laddove non è possibile sfruttare l’illuminazione naturale del giorno, con le moderne tecniche bioedili ed architettoniche.

Grazie ai led è infatti possibile ottenere un’illuminazione qualitativamente assai pregiata, tanto che la bioarchitettura l’ha già integrata tra le proprie discipline come arte: ecco che si stanno diffondendo per il globo le nuove figure dei lighting designer, veri e propri scultori dell’illuminazione domestica.

Ma il problema dell’illuminazione sostenibile non riguarda soltanto le abitazioni private e l’ambito domestico: basti pensare all’illuminazione stradale e alle decorazioni luminose urbane, sia quelle a carattere festivo, che quelle destinate alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico e che contribuiscono ad attirare il flusso turistico.

In questa mega-dimensione dell’illuminazione, la ricerca è ampiamente aperta e la strada obbligata, in quanto regolamenti, disciplinari, certificazioni e altro, si stanno moltiplicando sui tavoli dei legislatori Europei, e di conseguenza, progettisti ed impresari non possono permettersi di rimandare e aspettare gli eventi.

Ancora più complessa la ricerca per la sostenibilità applicata all’illuminazione per scopi culturali. Qui i progettisti devono considerare innumerevoli aspetti: parametri imposti, aspetto artistico e di valorizzazione culturale dei siti monumentali, limiti imposti dalle Belle Arti in relazione alla visibilità dell’impiantistica e eventuali possibili danni che le opere potrebbero subire. Ovviamente senza contare i nuovi canoni emergenti dell’illuminazione sostenibile.

In tutto questo il futuro sembra appartenere quasi esclusivamente all’illuminazione a Led.

E’ da sottolineare come l’illuminazione a scopi culturali, assuma in Italia un’importanza enorme, rispetto a molti altri paesi, da qui la consapevolezza del possibile sviluppo di un Made in Italy di grande importanza strategica dal punto di vista economico.

Prosegui la lettura su: L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

Ecosostenibile

L’illuminazione sostenibile: nuova frontiera della bioedilizia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi