Le case a risparmio energetico: domotiche e intelligenti

Essere green ormai è passato di moda: quello che sembrava essere un dettame passeggero, per fortuna si è rivelato come qualcosa di più profondo, un bisogno sentito e ricercato non solo da chi ha a cuore l’ambiente, ma un po’ da tutte le persone; non una moda, quindi, ma un vero e proprio nuovo modo di essere e di pensare noi e il nostro rapporto con l’ambiente (anche per ragioni economiche, è chiaro).

Soprattutto chi sta costruendo la propria abitazione, o chi la sta ristrutturando, cerca infatti di avvalersi delle nuove tecnologie per creare case a risparmio energetico, sfruttando le possibilità offerte dalle tecnologie più moderne, che si parli si pannelli fotovoltaici o domotica: a questo riguardo va detto che la domotica è stata utilizzata in circa 300.000 case costruite negli ultimi 20 anni, pari a circa il 15% del totale delle costruzioni nuove.

I tre livelli degli impianti per le case a risparmio energetico.

Dal settembre 2011 è arrivata la variante 3 alla Cei 64-8 (la madre di tutte le norme impiantistiche); tale variante aiuta a stabilire i livelli degli impianti e quindi a misurare sia la fruibilità dell’impianto elettrico di casa sia la sua funzionalità, performance e sicurezza, per tutte le nuove case a risparmio energetico.

Al primo livello appartengono le abitazioni con una dotazione sufficiente affinché l’impianto possa dirsi conforme alla Cei 64-8; per il livello 2 (che è quello standard), sono previste più dotazioni e componenti e l’aggiunta di servizi, mentre al terzo livello appartengono le case domotiche, chiamate anche case intelligenti. Il livello 3, quello domotico, è quindi quello destinato alle case con impianti innovativi.

Leggi anche:  La Leopolda delle Città Metropolitane

Perché con la domotica si risparmia energia?

Anie, la Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche, ha focalizzato la propria attenzione per l’anno 2014-2015 proprio sul terzo livello, cercando di far capire quali sono i vantaggi effettivi di una casa domotica e intelligente.

Per far capire a quanto ammonta il risparmio effettivo per le case a risparmio energetico in caso di installazione di un pannello domotico, Anie parla dei costi di un impianto elettrico; il costo dell’impianto elettrico incide generalmente il 2% sull’acquisto di una nuova abitazione.

Spendendo poco più del 3%, invece, è possibile installare un impianto domotico di base, che può portare anche a un risparmio del 12% in consumi elettrici e fino al 26% sul sistema di riscaldamento su base annua.

La possibilità di risparmiare notevolmente è quindi ottima, così come la possibilità di ammortizzare i costi dell’impianto in breve tempo.

Come posso usare un impianto domotico per avere una casa a impatto zero (o quasi)?

Prima di tutto, diciamo che le case a impatto zero hanno anche possibilità di auto produrre energia, in genere: pannelli fotovoltaici o sistemi paragonabili (pompe di calore, mini-eolico et similia) sono quindi richiesti per scendere a zero con l’impatto energetico. Quello che un impianto domotico può fare è invece fornire un importante risparmio energetico.

Avere un impianto domotico significa poter controllare direttamente e in qualsiasi momento (anche quando si è fuori casa grazie alle applicazioni per tablet e smartphone) l’illuminazione, il riscaldamento, la sicurezza di casa. È così ad esempio che, impostando alcuni programmi, sarà possibile spingendo un pulsante gestire casa nelle diverse situazioni.

Si potrà impostare ad esempio lo spegnimento automatico delle luci esterne a una certa ora della notte, l’attivazione dell’antifurto, l’accensione/spegnimento di caloriferi e aria condizionata, l’intensità dell’illuminazione in casa, e si può anche monitorare l’utilizzo di energia elettrica; potremo anche capire se ci sono dispersioni o picchi di consumo e intervenire prontamente. Ecco, installando impianti domotici otterrete sicuramente case a risparmio energetico, case davvero intelligenti in cui poter vivere serenamente e in accordo con l’ambiente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi