Intervista ad Elisa Artuso, autrice di Eco-Famiglie

Intervista ad Elisa Artuso, autrice di Eco-Famiglie

L’ecoBottega, il BLOG

Intervista ad Elisa Artuso, autrice di Eco-Famiglie

Eco-Famiglie, scritto da Elisa Artuso, è una novità editoriale da poco presentata al pubblico  che ci spiega come orientare i nostri consumi verso uno stile di vita più sostenibile.

Il libro, che non è la solita e dozzinale guida sulle “scelte green”, offre esperienze concrete, testimonianze ed esempi pratici su come ridurre al massimo il nostro impatto ambientale, con l’obiettivo di preservare il nostro unico pianeta, per poterlo consegnare sano ai nostri figli e nipoti.

Elisa Artuso è mamma, esperta di comunicazione e blogger da sempre attenta al tema della sostenibilità. Il suo blog mestiere di mamma, dove vengono trattati temi come educazione, infanzia e maternità sostenibile, è infatti diventato velocemente un punto di riferimento per genitori attenti alle tematiche ambientali che cercano di vivere in modo “ecologico”. Nessuno sforzo mostruoso, si intenda, ma solo piccoli accorgimenti che ci fanno bene e fanno stare bene gli altri e l’ambiente.

Elisa, dopo aver raccolto le esperienze personali e professionali, in questo libro ci dimostra che vivere in modo sostenibile e rispettoso dell’ambiente, contrariamente a quanto alcuni pensano, non è una scelta per pochi benestanti, ma è un modo di consumare meno e senza estremismi, quindi alla portata di tutti.

Vivere in modo sostenibile, critico, ed eticamente corretto, non significa di rinunciare al benessere, ma porre attenzione ai nostri consumi, ai nostri sprechi, che sono davvero tanti, troppi.

Abbiamo intervisto Elisa Artuso in occasione dell’uscita del suo libro “Eco-Famiglie”

Come nasce l’idea del libro e cosa racconta in questo suo primo libro?

Grazie al gruppo di acquisto solidale che abbiamo creato e di cui faccio parte, ho avuto modo di avvicinarmi ad uno stile di vita più sano, mettendo in pratica diversi comportamenti che mi hanno spinta a camiare abitudini.

Grazie al confronto continuo con la mia famiglia e questo gruppo di persone, ho maturato consapevolezza rispetto a nuovi stili di vita. Da qui nasce l’idea di allargare il gruppo, di diffondere questi concetti, scrivendo, appunto, questo libro che si chiama “eco famiglie”.

I temi che affronto nel libro – tutti intrecciati nella quotidianità di tutti noi – sono alimentazione, detergenza, cosmesi, rifiuti, uso del denaro, creatività, tempo libero, usato e consumo collaborativo. Il libro è improntato verso lo stimolo alla collaborazione tra gruppi di famiglie e di persone, è infatti la relazione che ci porta a vivere meglio la felicità. L’ecologia è una buona occasione per provarci!

Che ruolo ha la famiglia nella crescita “consapevole” dei propri figli ?

La famiglia ricopre un ruolo fondamentale, è infatti la prima unità educativa nella vita dei nostri figli. A volte sono le famiglie stesse che hanno paura di cambiare,  il tempo è poco, la vita è veloce, lavoro, frenesia, il consumo, il bisogno di volere tutto subito. I bambini  si adattano più rapidamente degli adulti. Il primo passo da fare è quello di rivalutare e rivedere i propri consumi, per poter insegnare ai propri figli che cos’è la sobrietà, l’autoproduzione, il consumo a km 0, il biologico, i gruppi d’acquisto.

Può farci un esempio di un comportamento virtuoso che possiamo adottare nella nostra famiglia ?

Sono tantissimi gli accorgimenti che possiamo adottare, senza un grande sforzo, per vivere meglio e nel rispetto dell’ambiente. Per quel che riguarda l’alimentazione, dato che le nostre scelte alimentari hanno un forte impatto ambientale, possiamo ridurre il consumo di carne, per la cui produzione servono enormi quantitativi di acqua e terra, e aumentare l’assunzione di legumi e cereali integrali.
Il cibo che impatta meno sull’ambiente è anche quello più salutare.
Non sprecare l’acqua, l’oro blu, chiudiamo il rubinetto mentre ci laviamo i denti, facciamo la doccia invece che il bagno. Possiamo recuperare materiale per costruire dei giocattoli, senza necessariamente acquistarne di nuovi, ridurre i rifiuti, acquistando prodotti sfusi.

Informarsi quando si fa la spesa, imparando a leggere le etichette e a riconoscere le certificazioni, cominciando ad auto-produrre, organizzandosi in gruppi d’acquisto e costruendo relazioni positive tra persone, perché come ho detto altre volte, il vero cambiamento parte dalle piccole cose; se si pensa solo in grande, si rischia di non iniziare mai.

L’attenzione dei mass media è ancora ben distante dall’affrontare e divulgare queste tematiche. Secondo te perchè?

Profitto e consapevolezza viaggiano su due linee parallele. I media hanno interesse nel pilotare i bisogni delle persone, perchè i consumi alternativi sono così rivoluzionari da fare paura a chi ha costruito il proprio business su altri tipi di vendite, che non puntano sulla consapevolezza del consumatore ma su necessità e sogni che ti vengono venduti e non sono reali. Dobbiamo imparare a vagliare bisogni e desideri, solo così saremo più consapevoli e più felici.

 Dove possiamo acquistare il suo libro ?

Il libro si può acquistare su amazon, ibs, tutti i bookstore online e sul sito del bambinonaturale !

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Intervista ad Elisa Artuso, autrice di Eco-Famiglie

Potrebbe intessarti  Regali per San Valentino fai da te e ecologici per lui e per lei

Argomenti trattati: 20268 | Il Blog dell’Eco-Bottega: Riusa, Riduci, Ricicla | La cucina Intelligente | Ricette Vegan | Bio Cosmesi Naturale | Eco-Appuntamenti ed Eco-Eventi | Rimedi Naturali

Intervista ad Elisa Artuso, autrice di Eco-Famiglie

admin
http://blog.lecobottega.it/feed/
L’ecoBottega, il BLOG
Riusa, Riduci, Ricicla

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi