Il solare termico accoppiato al climatizzatore

Il solare termico accoppiato al climatizzatore

Il solare termico accoppiato al climatizzatore
I pannelli solari che normalmente fanno acqua calda possono essere accoppiati all’impianto di climatizzazione e, quindi, essere usati per riscaldare o rinfrescare un edificio. Un gruppo di ricercatori delle università Carlos III e Politécnica di Madrid ha progettato l’integrazione dei pannelli nei sistemi di cogenerazione e pubblicato …

via EcoWiki:

|Il solare termico accoppiato al climatizzatore

Il solare termico accoppiato al climatizzatore

Il solare termico accoppiato al climatizzatoreI pannelli solari che normalmente fanno acqua calda possono essere accoppiati all’impianto di climatizzazione e, quindi, essere usati per riscaldare o rinfrescare un edificio.

Un gruppo di ricercatori delle università Carlos III e Politécnica di Madrid ha progettato l’integrazione dei pannelli nei sistemi di cogenerazione e pubblicato i dettagli su Applied Thermal Engineering.

Il sistema di trigenerazione fornisce 1,7 MW di elettricità, 1,3 MW di riscaldamento e 2 MW di aria condizionata ad un complesso di 50,000 m2. I singoli locali sono raccordati da due anelli di distribuzione, ognuno lungo un chilometro, che corrono paralleli alla rete fognaria e agli altri sottoservizi. Il tempo di rientro dell’investimento e’ pari a 14 anni.

La legge spagnola impone l’utilizzo di pannelli solari per provvedere alle necessità di acqua calda degli edifici, ma pochissimi edifici pubblici hanno bagni con docce o cucine. Buona parte degli uffici, delle scuole, delle stazioni o dei centri commerciali fa uso di riscaldamento e/o di aria condizionata. Produrre una parte di questi servizi usando energia locale, pulita e rinnovabile e senza emettere CO2 sarebbe un’ottima cosa.

Foto | Piotrus
Via | Sciencedirect

Prosegui la lettura su: Il solare termico accoppiato al climatizzatore

EcoWiki

Il solare termico accoppiato al climatizzatore

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi