Il cotone, il lino e la lana: i tessuti anallergici per eccellenza

In un mondo sempre più complicato per quanto riguarda l’esposizione a virus e batteri si aggiunge l’allergia ai tessuti, una patologia sempre più frequente che colpisce le persone che hanno una pelle particolarmente sensibile. Ma come fare per evitare d’incorrere in questa fastidiosa problematica? La soluzione esiste ed è alla portata di tutti. Infatti, sono proprio alcuni materiali sintetici o trattati con prodotti chimici ad essere la causa principale delle allergie, in concomitanza con le abitudini alimentari sbagliate e l’inquinamento ambientale. Per questi motivi è importante acquistare capi di qualità e fabbricati con l’utilizzo di fibre anallergiche.

 

Quali sono i tessuti che possono provocare le allergie

Gli indumenti che sono a diretto contatto con la pelle sono molti; ne sono un esempio quelli intimi ma anche i jeans e altri tipi di pantalone, così come le camicie. A tal proposito, il brand di riferimento Camicissima evita di utilizzare fibre sintetiche e sceglie materiali naturali al 100% che non possono che essere anallergici, ad eccezione di rari casi da individuare nelle persone che manifestano un’ipersensibilità accertata a tali elementi. I principali tessuti da evitare per non patire le conseguenze di un’allergia sono gli abiti sintetici o non traspiranti, di cui è un esempio il nylon, mentre fra i materiali è opportuno non indossare la gomma e la fibra di vetro.

 

I tessuti da scegliere per evitare le allergie

Visitando il sito Camicissima.it è possibile verificare direttamente quali sono i materiali migliori per non incorrere in allergie; vediamo nel dettaglio quali sono le camicie più adeguate per passare le giornate nel massimo comfort e avere la certezza di godersi nel modo migliore le serate in compagnia.
In tal senso, il cotone la fa da padrone sulla maggior parte dei modelli, siano essi in tinta unita che arricchiti da motivi fantasia, tornati di moda in omaggio agli anni ’80 del secolo scorso. La linea Trendy proposta dal brand include camicie di ogni tipo, fra le quali meritano una menzione particolare i modelli Long Sleeve Dobby Cotton per la loro indiscutibile eleganza, nonché i modelli Poplin, la cui tinta unita cela un poco di audacia e trasgressione, mantenendo il massimo rispetto per la formalità.
Coloro che hanno bisogno di un prodotto moderno e tecnologico possono sempre scegliere le camicie in cotone no-iron, cioé che non necessitano di stiratura; in questo modo si uniscono i vantaggi del cotone anallergico con quelli delle fibre sintetiche, che di fatto non richiedono quasi mai la stiratura.
Al pari del cotone, la lana assume un ruolo fondamentale anche se entra a contatto con la pelle solamente in determinate zone del corpo. Le camice di flanella sono un ottimo esempio di indumento anallergico e di qualità e sono certamente da prendere in considerazione; infatti, le allergie possono interessare anche le aree cutanee intorno ai polsi e al colletto.
Un’altra alternativa valida specialmente in estate consiste nel lino, una fibra naturale di gran pregio da sempre preferita dai nobili e dall’alta borghesia qualche secolo addietro; Camicissima utilizza il lino in molti dei suoi modelli, camicie che ostentano grazia e classe, permettendo a chi le indossa di sentirsi sempre a proprio agio. Il lino è la fibra traspirante per eccellenza ed è davvero difficile sudare e favorire la comparsa di eritemi sulla pelle.

 

Le fibre naturali: una scelta responsabile

L’allergia ai tessuti potrebbe non essere mai un problema; scegliere di vivere il più possibile in armonia con la natura sfruttandone le potenzialità significa stare meglio e avere meno problemi di salute; gli esempi si sprecano e includono argomenti come l’effetto serra, l’inquinamento da polveri sottili e molto altro ancora, tutte problematiche che sorgono dall’uso smodato dei derivati della plastica e di altre sostanze chimiche.
L’argomento relativo all’inquinamento è quindi correlato alla scelta delle fibre tessili; infatti, Camicissima ha optato per il cotone, il lino e la lana non solo per scelta tecnica, ma anche con il preciso intento di contribuire alla salvaguardia del pianeta.

Camicissima

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi