Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale

Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale

Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale
Tanto il bucato dei piccoli quanto quello dei grandi deve essere pulito, privo di macchie, di cattivi odori ed assolutamente igienizzato. Igienizzare e disinfettare il nostro bucato con l’utilizzo di prodotti della grande distribuzione, anche se magari il prodotto viene pubblicizzato in tv con immagini di candore, freschezza, semplicità …

via L’ecoBottega, il BLOG:

| Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale

Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale

Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale Tanto il bucato dei piccoli quanto quello dei grandi deve essere pulito, privo di macchie, di cattivi odori ed assolutamente igienizzato.

Igienizzare e disinfettare il nostro bucato con l’utilizzo di prodotti della grande distribuzione, anche se magari il prodotto viene pubblicizzato in tv con immagini di candore, freschezza, semplicità e natura, significa utilizzare prodotti contenenti sostanze chimiche e nocive. Basta leggere l’etichetta per farsi una idea.

Stesse sostanze chimiche non biodegradabili che poi si riversano inevitabilmente nei fiumi e che possono rimanere depositate sui tessuti, diventando causa di allergie e dermatiti sopratutto nei più piccini.

In particolar modo, il lavaggio degli indumenti di un bambino deve garantire un alto livello di igiene, assicurando allo stesso tempo che sui capi non rimangano tracce di detersivi, spesso irritanti per la pelle delicata del bambino.

Lavare il bucato non basta, sarebbe consigliabile disinfettarlo opportunamente, magari con metodi o rimedi naturali, senza trattarlo con prodotti chimici disinfettanti.

  • Igienizzare il bucato con il percarbonato di sodio: Il percarbonato di sodio, acquistabile nei migliori negozi Bio, ma anche online QUI, è uno sbiancante assolutamente ecologico con potenti proprietà igienizzanti. Si presenta in forma di polvere da aggiungere al detersivo in lavatrice. Il percarbonato di sodio, grazie alla forza naturale dell’ossigeno, è in grado di eliminare “le peggio macchie” di frutta, vino, caffè, erba o sangue, igienizzando il bucato (non adatto a capi delicati);
  • Igienizzare il bucato con il Tea Tree oil: L’olio di “tea tree” ha note proprietà antibatteriche, cicatrizzanti, antimicotiche e antiodore. Il Tea Tree Oil è estratto dalle foglie dell’albero di Melaleuca, originario dell’Australia. Per igienizzare e profumare il bucato basterà aggiungere 4-5 gocce di olio di Tea Tree al detersivo. Se non trovare l’olio puro, è possibile utilizzare dei saponi arricchiti con oli essenziale di tea tree (si trovano anche online QUI);
  • Igienizzare il bucato con Aceto e Limone: L’aceto è un buon disinfettante, sgrassante e deodorante, utile per togliere le macchie e per fissare i colori al primo lavaggio; Il Limone è utile per disinfettare o profumare il bucato, aggiungendo qualche goccia al detersivo a mano o in lavatrice, secondo il tipo di lavaggio;
  • Igienizzare il bucato con l’acqua ossigenata: Soluzione ecologica, efficace e disinfettante, da aggiungere al detersivo. Utilizzare quella a 130 volumi, ad alte temperature, e solo sui capi bianchi. Non toccare con le mani;

Consigli per un bucato ecologico ed igienizzato:

  • Non esagerare con la mania dell’igiene: Numerose ricerche imputano ad un eccesso di pulizia l’insorgere di allergie e dermatiti, sopratutto tra i bambini che, non entrando in contatto con germi e batteri rischiano di non sviluppare gli anticorpi necessari;
  • Non è necessario sottoporre gli indumenti dei neonati a temperature altissime: A parte il lavaggio di pannolini in tessuto, bavaglini, lenzuola o qualora si debbano smacchiare capi bianchi, evitate di esagerare con la temperatura di lavaggio;
  • Per evitare che i tessuti dei più piccoli assorbano troppe sostanze chimiche, è consigliabile ritirare il bucato non appena questo sarà asciutto, evitando di lasciarlo steso negli orari di maggiore traffico stradale, quando si registra una maggior presenza di gas di scarico e polveri nocive;
  • Non utilizzare più detersivo del necessario, leggere bene l’etichetta ed utilizzare soltanto la quantità necessaria per il lavaggio. Metterne di più non vuol dire affatto pulire meglio, anzi…;
  • Anche se la pubblicità ci promette sempre tante meraviglie iper-profumate, l’ammorbidente tradizionale crea una pellicola sulle fibre impedendo che il detersivi li lavi profondamente. In alternativa utilizzare come ammorbidente o un ammorbidente ecologico (esempio questo) a base di acido citrico, oppure l’acido citrico in polvere (come questo);

E tu, come igienizzi il tuo bucato ?

photo by:

Joybot

The post Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale appeared first on L’ecoBottega, il BLOG.

Prosegui la lettura su: Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale

L’ecoBottega, il BLOG

Igienizzare e Disinfettare il Bucato con Metodo Naturale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi