I 12 paesi più inquinanti del mondo, dal 1850 ad oggi (VIDEO)

Secondo un recente studio del world resources institute, “The history of carbon dioxide emissions”, che analizza un periodo di tempo che va dal 1850 al 2011, i paesi al mondo che più di tutti inquinano sarebbero dodici. Non preoccupatevi, per ora l’Italia è fuori da questa classifica.

La classifica dei 12 paesi più inquinanti al mondo vede in testa la Cina, a seguire Stati Uniti, India, Russia, Giappone, Germania, Corea del Sud, Iran, Canada, Arabia Saudita, Messico e Regno Unito.

La Cina, assolutamente in testa a questa classifica, per darvi un’idea, inquina oggi addirittura venti volte più del Regno Unito, paese che nel 1850 occupava il gradino più alto del podio.

Questa mappa animata, a cura della rivista Slate, ci mostra come, dal 1850 al 2011, si sono modificati gli impatti ambientali dei paesi evidenziati.

I 12 paesi più inquinanti del mondo, dal 1850 ad oggi (VIDEO)

Mappa elaborata dalla rivista Slate

Possiamo vedere che nel 1888 gli Stati Uniti prendono il posto del Regno Unito, il paese più inquinante al mondo nel 1850. Nel 1991 arriva l’Unione Sovietica, che scansa USA e si posiziona prima come paese dalle maggiori emissioni di CO2 in atmosfera. Sempre negli anni ’90 il Brasile, sino ad allora “innocuo” all’ambiente, durante un’esplosione economica ed industriale vera e propria, diventa tra i 3 paesi più inquinanti al mondo. La Cina, solo seconda per alcuni anni, diventa prima solo dal 2005.

Avete mai visto una classifica più triste di questa?

Lecobottega Blog

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi