Guida: creme corpo fai da te per preparare la pelle all’estate

amazon basics

Creme corpo naturali: tre ricette fai da te che potrete semplicemente preparare a casa. Crema corpo idratante, rassodante e anticellulite e autoabbronzante! Per preparare la pelle all’estate.

L’estate si avvicina, e sfoderare una pelle luminosa, liscia e sana è una delle cose che piace di più nella calda stagione! Abbiamo quindi raccolto suggerimenti e rimedi naturali fai da te per coccolare e per rendere più sana e splendente la nostra pelle con creme naturali.

Crema corpo idratante : suggerimenti e ricette fai da te per idratare la pelle

Avere una bella pelle significa prima di tutto mantenerla idrata. Senza la giusta idratazione, la pelle si secca e diventa fragile. Impariamo quindi a nutrirla con i giusti ingredienti!
L’acqua è indispensabile alla pelle, che va idratata in profondità. Permette anche di eliminare gli scarti, primi responsabili di un colorito opaco. L’acqua non è solo da bere ma la troviamo ovviamente anche nel tè (che è anche un potente antiossidante), nelle tisane, nelle zuppe e nella frutta e la verdura, che ne contengono in media il 90%.
Secondo alleato di una pelle sana sono le vitamine del gruppo B (B1, B2…) che favoriscono le reazioni metaboliche al livello della sintesi e della riparazione delle fibre di collagene ed elastina.

Soprattutto dopo una bella doccia o un bagno rilassante, massaggiare la pelle e idratarla con creme è fondamentale per avere una pelle sempre luminosa e perfetta.
Prendete quindi nota di queste ricette creme fai da te, fresche, ricche di nutrienti ed eco-friendly!
L’olio di mandorle dolci è l’ingrediente base che darà alla nostra pelle l’idratazione massima rendendola luminosa e setosa.

1) La prima ricetta arriva dal sito di melarossa.it, è una crema in blocchi da usare dopo la doccia sulla pelle ancora umida.
Fate fondere il burro di cacao (80gr) a bagnomaria, e una volta eseguita questa operazione aggiungete il resto degli ingredienti (1 cucchiaino di olio di noce di cocco, 1 cucchiaino di olio di avocado , 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci, 1 cucchiaino di olio di oliva, 1 cucchiaino di olio di jojoba, 10 ml di vitamina E).
Lasciate raffreddare il composto e aggiungete gli oli essenziali (10 gocce di olio essenziale di lavanda, 5 gocce di olio essenziale di patchouli (o legno di sandalo).
Mescolate il tutto e versate il contenuto in piccoli stampi (come quelli utilizzati per fare i muffins) che lascerete raffreddare nel frigorifero.
Con queste dosi potrete effettuare diverse applicazioni e la crema, se tenuta in un luogo fresco e asciutto, non subirà nessuna variazione anche perché contiene il conservante naturale dato dalla vitamina E.

Guida: creme corpo fai da te per preparare la pelle all'estate

2) La seconda ricetta per avere una pelle morbida è costituita dai seguenti ingredienti:
– 200 cc di acqua
– 200 cc di olio di mandorle
– 20 grammi di cera di api finemente grattugiata (la trovate presso gli apicoltori, oppure a volte capita che la vendano direttamente al mercato, chi vende appunto il miele)
– 25-30 gocce del vostro olio essenziale preferito.
Fate sciogliere in un pentolino la cera d’api a bagnomaria, alla quale, una volta sciolta, andrete ad aggiungere l’olio di mandorle. Questi due ingredienti vanno miscelati molto bene tra di loro e poi lasciati raffreddare per qualche minuto, ma non eccessivamente, evitando che la cera diventi dura.
È il momento di versare l’acqua nel frullatore e aggiungere poco a poco il composto di cera ed olio ancora morbido e, per ultimo, il vostro olio essenziale preferito. Frullate tutto e la vostra crema è già pronta all’uso!

Crema corpo rassodante e anticellulite : suggerimenti e ricette fai da te per rendere la pelle più liscia ed elastica

L’antiestetico aspetto della buccia d’arancia, identificato con il nome di cellulite, incubo della maggior parte delle donne, è l’espressione visibile di un fenomeno complesso che riguarda l’accumulo di grassi, una cattiva circolazione e ritenzione idrica.
E’ bene ricordare che non esiste, almeno fino ad ora, un rimedio definitivo in grado di far scomparire miracolosamente la cellulite ma esistono molti accorgimenti naturali “fai da te” efficaci almeno per ridurre o prevenire il formarsi della cellulite.
Per prima cosa evitiamo di comprimere le gambe impedendo una normale circolazione: via i pantaloni troppo stretti e attenzione ai tacchi troppo alti e alle punte troppo strette.
Sicuramente una dieta equilibrata può essere d’aiuto: il sale deve essere assolutamente ridotto o addirittura bandito, in quanto favorisce la ritenzione idrica. Cerchiamo quindi di limitare gli alimenti che ne contengono in abbondanza: carne, salumi, formaggio dadi ne sono ricchi, se non potete farne a meno usateli almeno con parsimonia.
Sì all’attività fisica, sotto qualsiasi forma: favorisce la circolazione, tonifica i muscoli e i tessuti e aiuta a bruciare i grassi.
Anche bere molta acqua rappresenta una misura preventiva anticellulite – l’ideale sarebbe 1,5 litri al giorno – l’acqua infatti trascina con sé il sale e ne favorisce l’eliminazione.

Ma ci sono anche molte piante che aiutano a combattere gli inestetismi della cellulite: qui trovate un elenco completo da dove prendere spunto per i nostri trattamenti naturali!
Ma passiamo alla pratica vera e propria: impacchi, scrub e creme fai da te per levigare la nostra pelle di cosce, pancia e glutei!!

1) Il caffè non è solo nostro amico alla mattina, ma può tornare utile anche durante il resto della giornata: quando vi fate un caffè prendete l’abitudine di conservare i fondi in un barattolo, fatene poi un impasto omogeneo aggiungendoci un po’ di olio di oliva o di mandorle dolci e applicatelo sulle cosce avvolgendolo con della pellicola trasparente lasciandolo riposare per mezz’ora. In questo modo la pelle assorbirà la caffeina, che nel giro di pochi giorni comincerà a mostrare i propri effetti sulla cellulite.
La caffeina infatti è un tonico naturale per le cellule e migliora l’aspetto degli inestetismi della cellulite aumentando il flusso sanguigno.

Guida: creme corpo fai da te per preparare la pelle all'estate

2) Ci sono poi altre piante anticellulite che attivano la circolazione, eliminano le tossine, drenano i liquidi in eccesso, bruciano i grassi, e rigenerano i tessuti e possono anche essere combinate fra di loro.
Semplice ma di grande effetto è lo scrub al sale e limone. Il sale, ricco di iodio, è specifico per stimolare lo smaltimento dei grassi accumulati, mentre l’olio essenziale di limone favorisce la circolazione periferica nei tessuti e il drenaggio delle tossine.

3) Sotto la doccia poi potreste usare questo sapone, delicato e dotato di un buon potere levigante, perfetto per ammorbidire e rendere liscia la pelle di tutto il corpo, poichè esercita un piacevole e salutare micro massaggio: un sapone all’albicocca e zenzero. Le albicocche arricchiscono il sapone con una notevole quantità di vitamina A e lo rendono molto delicato, lo zenzero gli dà un profumo speziato e lo rende piacevolmente riscaldante e tonificante. È il sapone ideale per riscaldare il corpo e lo spirito prima di un’occasione speciale.
Ecco come preparalo: come base potete utilizzare scaglie di sapone di marsiglia neutro aggiungendo le albicocche frullate e precedentemente lessate facendo scaldare il tutto e mescolando con delicatezza fino ad ottenere una pasta fluida. Unite a questo punto lo zenzero, mettete l’impasto in stampi (quelli di silicone per dolci o cioccolatini sono ottimi) e lasciate raffreddare.
Se volete potete creare questo sapone usando la ricetta base del sapone fatto a mano (qui il video), al momento del nastro potete aggiungere le albicocche secche ridotte in polvere grossolana e lo zenzero.

4) Infine ecco la ricetta per un fluido concentrato anticellulite fai da te a base di 50ml di tintura madre di fucus vescicolosus, 50ml di quella di linfa di betulla, 30 gocce di olio essenziale di limone e 30 di olio essenziale di lavanda.
In una bottiglia si miscelano gli ingredienti e prima dell’uso si agita energeticament e si stende sulle zone interessate a giorni alterni. La sinergia degli ingredienti ha un’azione combinata sull’accumulo dei grassi grazie alla presenza del fucus, alga ricca di vitamine e minerali che favorisce il buon funzionamento della tiroide, e sulla ritenzione di liquidi grazie alla betulla; inoltre il fluido risulta essere diuretico ed analgesico grazie all’olio essenziale di limone, e tonificante grazie all’olio essenziale di lavanda.

(Le ricette proposte sono state tratte dal libro di G.Pennazzi: Cosmetici naturali fai da te e dal libro di F.Marotta: Cosmesi naturale pratica, scaricabile in pdf a questo indirizzo).

Crema corpo autoabbronzante: suggerimenti e ricette fai da te per preparare la pelle all’abbronzatura

L’ideale prima di intraprendere il lungo percorso (si spera!) di tintarella estivo è sicuramento quello di preparare la pelle all’aggressione dei raggi uv.
In effetti, una bella pelle abbronzata ha sempre un aspetto più sano e seducente, quindi è innegabile che il richiamo sia forte per tutti, sia uomini che donne, ma non bisogna dimenticare le buone norme da seguire per avere un’abbronzatura bella, duratura, ma soprattutto sana.

Per prima cosa, sia che si decida di avere una tintarella naturale (prendendo semplicemente il sole senza dimenticare di applicare un prodotto specifico solare con protezione) o artificiale (con l’aiuto di autoabbronzanti) dobbiamo preparare la nostra pelle!

Le carote sono la miglior fonte di betacarotene, antiossidante famoso per le sue proprietà antitumorali e potente stimolante del sistema immunitario. Il betacarotene protegge la pelle dai danni dell’età e dagli effetti dannosi delle radiazioni solari.
Mangiate le carote crude o meglio ancora appena scottate, ma sempre condite con del buon olio extravergine di oliva o con semi oleosi: il betacarotene viene assimilato molto di più se associato ai grassi e alla vitamina E.

Guida: creme corpo fai da te per preparare la pelle all'estate

Potete sempre preparare la pelle anche dall’esterno applicando un oleolito alla carota: È ottenuto dalla macerazione di carote essiccate e macinate in un olio vegetale (oliva, girasole, jojoba..), che rilasciano, durante il tempo di macerazione, tutti i loro principi liposolubili all’olio, che poi viene filtrato. Il beta-carotene è sostanza che, una volta giunta nell’intestino, viene trasformata dal nostro organismo in vitamina A, fondamentale per la salute della pelle e degli occhi. Un buon olio di carota deve contenere almeno 0,35% di beta-carotene.

Un’altra cosa da fare per preparare la pelle è concedersi uno scrub delicato: basterà zucchero di canna e latte detergente delicato da applicare su viso e corpo, massaggiare e poi risciacquare, così si rimuoveranno le cellule morte, si pulirà in profondità così da essere pronta per colorarsi. L’esfoliazione renderà anche il colorito dell’autoabbronzante più omogeneo e senza macchie!

Vediamo a questo punto qualche rimedio casalingo per avere un’abbronzatura non proprio caraibica ma che sicuramente aiuterà a togliere un po’ di pallore invernale.
Di che cosa abbiamo bisogno? 4 bustine di tè nero, 2 tazze di acqua bollente, cacao in polvere. Mescoliamo il tutto, agitiamo e applichiamo uniformemente sulla pelle asciutta.

Un’altra ricetta sempre a base di cacao è la seguente: basta miscelare del cacao in polvere alla vostra crema idratante preferita ed applicarla sulla pelle. La crema vi permetterà di prendere un po’ di colore senza avere quell’effetto aranciato dei comuni autoabbronzanti in commercio.

Ricordate però, questi rimedi dureranno solo fino alla prossima doccia!

Sonia Scommegna

 

 

 

Per questa notizia si ringrazia:
Yes.life: il web magazine della sostenibilità ambientale e della vita sostenibile e divertente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi