Fresco e bassa marea fanno godere di più il mare

Fresco e bassa marea fanno godere di più il mare

Fresco e bassa marea fanno godere di più il mare
Quando fa più fresco del solito, una passeggiata sulla spiaggia e’ più riposante. Bastano pochi gradi sotto la media per far salire il gradimento di chi va al mare, secondo uno studio congiunto delle università di Saint Louis e della California. La sensazione di benessere provata da chi visita un …

via EcoWiki:

|

Fresco e bassa marea fanno godere di più il mare

consigli per andare in spiaggiaQuando fa più fresco del solito, una passeggiata sulla spiaggia e’ più riposante. Bastano pochi gradi sotto la media per far salire il gradimento di chi va al mare, secondo uno studio congiunto delle università di Saint Louis e della California.

La sensazione di benessere provata da chi visita un ambiente costiero come spiagge, pinete o lungomare dipende in parte dalle aspettative e queste riguardano la temperatura, la qualità dell’acqua e l’affollamento. Che fare il bagno in un brodo maleodorante metta di cattivo umore era ovvio, ma nessuno aveva ancora provato a misurare il fastidio e a correlarlo con altri dati.

I ricercatori hanno intervistato più di un migliaio di visitatori delle spiagge californiane, scoprendo che per loro l’ambiente naturale offriva maggiori motivi di benessere che passare lo stesso tempo in palestra (con lo stesso rilascio di endorfine dato dal fare sport) o in un ambiente urbanizzato.

Il problema arriva quando la temperatura sale di 3 gradi Fahrenheit (1,6 dei nostri) sopra la media: in quel caso il 30% dei visitatori inizia a trovare meno gradevole la gita. Con l’aumento globale delle temperature questo genere di problemi potrebbe avere conseguenze notevoli per il turismo costiero e verrebbe pure a mancare una valvola di sfogo per lo stress.

Gli autori consigliano pertanto a tutti i gestori di spazi a ridosso del mare di programmare l’aggiunta di alberi, di fontane e sistemi di ombreggiatura per mitigare l’impatto delle temperature sul turismo.

A tutti i fruitori del lungomare consigliano invece di andare a passeggiare nelle ore di bassa marea, quando lo spazio a disposizione della gente e’ maggiore e quindi lo stress da vicino molesto può essere ridotto.

Foto | Piervincenzo Madeo
Effect of environmental conditions on perceived psychological restorativeness of coastal parks

Prosegui la lettura su: Fresco e bassa marea fanno godere di più il mare

EcoWiki

Fresco e bassa marea fanno godere di più il mare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi