Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante

Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante

Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante
I fondi di caffè possono tornare direttamente alla natura. Basta aggiungerli al terreno sotto le piante acidofile (azalee, aghifoglie, …) ovviamente senza esagerare! Non si possono svuotare caffettiere e caffettiere nei vasi sul balcone, altrimenti il terreno diventa inospitale. Il caffè non piace molto a formiche e lumache, potete …

via EcoWiki:

|Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante

Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante

Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle pianteI fondi di caffè possono tornare direttamente alla natura. Basta aggiungerli al terreno sotto le piante acidofile (azalee, aghifoglie, …) ovviamente senza esagerare! Non si possono svuotare caffettiere e caffettiere nei vasi sul balcone, altrimenti il terreno diventa inospitale.

Il caffè non piace molto a formiche e lumache, potete quindi usarlo per delimitare gli spazi in cui non volete che questi animaletti entrino.

I fondi di caffè hanno altre due proprietà interessanti: deodorano e abradono.
Queste due caratteristiche rendono possibile riutilizzarli in diverse circostanze. Le creme a cui aggiungete i fondi di caffè toglieranno gli odori dalle superfici su cui le usate: siano esse le mani che hanno pelato le cipolle, i piedi dopo una lunga passeggiata o il frigorifero. I grani vi aiuteranno con uno scrub naturale e potrete aggiungerli al sapone per ottenere una crema abrasiva economica e profumata.

Se a primo impatto vi fa strano pensare di usare la stessa sostanza per pulire casa e il vostro corpo, sappiate che e’ normale. Siamo cresciuti in una società che usa prodotti con nomi diversi per ogni cosa. Se però leggete gli ingredienti dei saponi, vi accorgerete che hanno molte sostanze in comune. Un prodotto fatto con ingredienti alimentari, di sicuro non e’ tossico per lavarsi e non vi fa accumulare sostanze chimiche addosso.

Torniamo al potere di assorbire gli odori del caffè: vi può tornare utile anche a secco, in una tazzina o in un sacchettino, per deodorare ambienti chiusi come il frigo o l’interno dell’automobile.

Infine, i fondi di caffè si possono usare per tingere. Per antichizzare una mappa del tesoro con cui far giocare il vostro bambino durante la sua festa di compleanno basta tamponare il foglio con gli avanzi, mentre per tingere una maglietta di cotone occorre far bollire i fondi e lasciare in ammollo la stoffa per tutta la notte. Per ritoccare i mobili si può fare una crema con un po’ di cera e per dare un bel riflesso ai capelli, basta aggiungere i fondi di caffè all’acqua del risciacquo.

Foto | Pen Waggener

Prosegui la lettura su: Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante

EcoWiki

Fondi di caffè: deodorano, abradono e piacciono alle piante

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi